puntatore

The Holy Bible And Cross

potere alla storia

potere alla storia

Blog Archive

Partecipiamo

Partecipiamo
Historical Fiction Challenge 2012

consigliati da noi

consigliati da noi

l'artiglio del leone

avevano spento anche la luna

sosteniamo

SOSTENIAMO ---------- Image and video hosting by TinyPic

POST PIU CLICCATI

POST PIU CLICCATI

div

div

legge

div

div

serie TV1

Serie Tv interessanti:

borgia

borgia

the tudors

the tudors

downton abbey

downton abbey

titanic

titanic

div

div

GEMELLATO CON

IL BLOG è GEMELLATO CON:

collaboriamo

collaboriamo

slidCollabora


Fine_Sogno. Powered by Blogger.
lunedì 25 luglio 2011

Pensiero e Giveaway "Black Friars- L'ordine della chiave" di Virginia de Winter



Anche se un po' in ritardo... ... Buon giorno a tutti!!!

Oggi per cominciare bene la settimana vi propongo un bel concorso, ma andiamo subito a conoscere il romanzo....


E' uscito in libreria il 15 Luglio 2011,
per Fazi editore collana Lain



Titolo: L'ordine della chiave
Autore: Virginia  de Winter
Editore: Fazi
Collana: Lain
pagine: 450
prezzo: 17,50euro


descrizione
Avventura, cappa e spada; una storia d'amore passionale e tempestosa; storie di spiriti e demoni, vicende di antiche famiglie regnanti, giovani principi e figli di re; atmosfere medievali, ancestrali e cupe. Ma anche storie vere, sotto il velo nero della narrazione.
Uno scenario intriso di suggestioni che riecheggiano fra i vicoli di una città affollata di esseri pericolosi e irresistibili, per i quali l’autrice si è ispirata ai fatti e ai luoghi dell’Italia dai suoi albori al mondo contemporaneo. Una società inquietante, rischiarata dalla luce flebile delle candele, dove imperversano sette e confraternite che contaminano l'aria con il loro influsso malefico. Questo il mondo che Eloise Weiss si trovava ad affrontare ne L'ordine della spada: ma dov'è che tutto ha inizio?
Axel Vandemberg, giovane erede al trono di Aldenor, non è altro che una matricola il cui sogno è diventare un giorno Duca dell'Ordine della Chiave, conquistando prestigio e rispetto.
Ma la carica è ricoperta da Rafael Valance, sul quale all'improvviso ricadono i sospetti per l'omicidio della fidanzata Emelyn. Il primo assassinio di una lunga serie.
Storie dell’orrore prima di andare a dormire. Storie che si raccontano ai bambini, storie malvagie con un fondo di verità. Virginia de Winter riporta in vita il lato oscuro delle favole, la loro grottesca bellezza e l’ancestrale terrore che sono capaci di suscitare.


L'autrice:
Virginia de Winter, meglio conosciuta sulla rete come Savannah, ama poco parlare di sé, lasciando agli altri il compito di immaginare chi sia. È nata e vive a Roma. Per scoprire qualcosa in più sull'autrice vi consiglio di andare nel suo sito, la sua biografia è veramente singolare.

Ecco il suo sito ufficiale:http://www.virginiadewinter.net







Nell'ombra riecheggia una voce, una antica leggenda prende vita fra duelli, complotti, passioni e sentimenti puri, tutto questo fa parte di una fiaba che entrerà nella vostra testa e fino alla fine vi dominerà, imprigionandovi e facendovi sentire vittima del suo incanto.
In vari luoghi si insidia il timore, il mistero, donne umane e non ritrovate morte negli angoli della cittadina, la mano di chi a messo fine alle loro esistenze? Un racconto tetro con tocchi di malinconia, croci benedette e oggetti "leggendari" che portano il male. Il passato di Axel Valdemberg ci accompagna durante le  feste in maschera, i duelli e le atrocità che si nascondono dietro a mantelli. Ma una luce, anche se non del tutto sfolgorante, si accende con l'amore del protagonista  per una giovane fanciulla, Eloise Weiss, un'amore che non lo abbandona mai ed è sempre più forte,  ne è stregato, ma non riesce a farne a meno, lo assapora e gli piace sentirsi preda di questo sentimento, anche se lo rende vulnerabile.

... ... L'immagine di una ragazzina in organza bianca, mani delicate e capelli bruni, danzò intorno a lui e una gioia dolce e pulita gocciolò come miele caldo sul suo cuore. ... ...

Questo secondo volume dedicato al mondo di Black Friars è un'introduzione all'ordine della spada, dove l'autrice porterà luce su alcune faccende sconosciute del primo libro, una di queste è l'odio da parte di Eloise per Axel, ma anche tante altre che non voglio svelarvi.
La narrazione ruota principalmente attorno alla figura di Axel Valdember, giovane erede al trono di Aldenorche ci fa comprendere in modo travolgente i suoi sentimenti e timori. Un'altra figura che viene approfondita è quella di Belladore, dama delle tenebre, cortigiana stupenda, ma anche donna di potere e manipolatrice, un personaggio che secondo me cattura il lettore ammagliandolo e imprigionandolo attraverso le pagine, come solo lei sa' fare, io l'ho trovata una figura molto interessante e accattivante.
Una cosa è certa Virginia de Winter è riuscita ha rendere reali i suoi personaggi, che prendono vita dinanzi agli occhi di colui che intrprende la via di Black Friars. Benché la storia sia coinvolgente e suggestiva devo dire che a tratti risulta un pò pesante, il metodo di scrittura sebbene elegante a volte è assai complesso. Una cosa che non mi ha convinta sono i dialoghi che sembrano voler interpretare il tempo antico, ma io li ho trovati forzati  o meglio come se i personaggi fossero stati costretti a parlare in quel determinato modo e non riuscissero a  esprimersi come in realtà vorrebbero, ma ripeto questa è una mia sensazione.
A volte il lettore viene distratto dai molteplici personaggi che compongono quest'opera e dai vari ordini che aimè il più delle volte non si capisce a cosa servano in realtà, inizialmente ho fatto dificoltà a immergermi nella storia, che prendeva pieghe diverse. Gli avvenimenti si sviluppano al presente  mescolandosi ai pensieri passati e ai sogni del protagonista, ripetutamente, creando uno stato di intontimento al lettore che assaporando  i dolci momenti d'amore, fra Axel e Elois, ad un certo punto deve svegliarsi dal sogno per proseguire,  ma una volta capito il ritmo nulla e nessuno ti può più fermare, tutto procede in modo fluido.

L'atmosfera gotica entra sotto pelle, ci fa sognare e penetrare in una "leggenda" antica che prende vita grazie anche alle "fiabe oscure prima di dormire" ed è proprio questo uno dei pregi  di questo romanzo. Le fiabe arricchite dal mistero e messe in scena dai personaggi con i loro costumi, i loro modi d'essere particolari e accattivanti, sono estremamente suggestive e ben amalgamate al resto del romanzo.

Un racconto volutamente malinconico e minaccioso, ma smorzato dall'allegria di Bryde, fratello di Axel, che con il suo modo di fare riesce a dare un tocco ironico a un complesso funereo e tormentato, dovuto anche alle numerosi morti e dall'egoismo (o forse noia) di una donna maledettamente bella!

Le descrizioni sono dettagliate e raffinate, fra mura antiche, armi, chiavi d'ottone e violini... sembra proprio di vivere in un mondo superato, fatto di miti e leggende. Vi confesso che in alcuni momenti mi sono più soffermata a riflettere e immaginare gli scenari che non a ragionare sulla storia vera e propria.

La scrittura articolata, a tratti malinconica e se vogliamo ingegnosa dell'autrice non rende semplice la lettura di questo romanzo, ma come dicevo prima una volta preso il ritmo nulla potrà più fermarvi e farvi vivere una delle fiabe gotiche più tetre che potevate aspettarvi di assaporare!



Bene, ora passiamo al concorso:


SCADE   IL    10  AGOSTO  2011

Il nostro banner
codice:

<a target='_blank' title='ImageShack - Image And Video Hosting' href='http://fine-nelsogno.blogspot.com/2011/07/pensiero-e-giveaway-black-friars.html'><img src='http://img198.imageshack.us/img198/9852/banblackfriars.jpg' border='0'/></a>


Semplici punti da rispettare per partecipare:

1. Essere iscritti al blog (in modo pubblico)
2. Spiegarci cosa vi attira di questo romanzo (Partecipo non basta!!!), inoltre vogliamo sapere qual'è la fiaba che, in qualche modo, vi ha suscitato o vi suscita ancora un po' d'angoscia?


Io personalmente sono sempre stata un pò traumatizzata da Hansel e Gretel, fiaba dei fratelli Grimm, ancora oggi se penso a....

Hansel e Gretel non se lo fecero ripetere: la vecchina sembrava gentile, offrì loro un pranzo succulento e un letto dove dormire. Ma il mattino dopo rivelò la sua vera natura: in realtà era una strega, che aveva già mangiato molti bambini. Chiuse Hansel in una gabbia, per nutrirlo a dovere e farlo ingrassare per poi mangiarlo e mise Gretel a fare i lavori più umili.

3. Compilare il forum...




In bocca al lupo a tutti quanti!!!!!



35 pensieri:

Lilith ha detto...

io ero angosciata dalla favola di biancaneve.. specialmente dalla parte in cui la regina voleva il cuore della ragazza @_@

per quanto riguarda il romanzo non credo ci siano delle vere motivazioni, ne parlano bene un po' ovunque ed essendo un prequel credo di poterlo leggere tranquillamente senza temere di rovinarmi l'ordine della spada

fabianacarelli ha detto...

Desidero molto leggere questo romanzo perchè sono molto appassionata di fantasy, in particolare di quelli ambientati in atmosfere medievali, e poi sono incuriosita dal tocco gotico di questa autrice.
Quanto ad una fiaba che ancora mi angoscia, mi viene in mente Alice nel Paese delle Meraviglie: non so, ho sempre trovato un po' inquietanti quegli strani personaggi. XD

Christy ha detto...

Io partecipo! Di questo libro mi attira molto il fatto che riporta nel Medioevo e poi perchè sono un appassionata di fantasy *_* .
La fiaba che da piccola mi ha suscitato più angoscia è stata "Biancaneve" non riuscivo a mangiare le mele per paura di morire sotto un incantesimo di una strega cattiva xD

elenaromanin ha detto...

Questo libro m'incuriosisce tanto perché è un fantasy che parla di un'altra epoca e poi non posso fare a meno di essere curiosa perché ho già letto molte recensioni positive *-*
Le fiabe dei fratelli Grimm secondo me sono tutte un po' angoscianti comunque quella che più mi ha angosciata è stata 'Alice nel paese delle meraviglie' soprattutto per via della regina che tagliava la testa a chiunque XD

saetta9 ha detto...

Ormai inseguo questo libro un pò ovunque visto il successo che sta riscontrando e anche la tua recensione me ne ha dato conferma: Devo leggerlo! :)
Per quanto riguarda la fiaba che mi ha angosciata di più è la bella addormentata nel bosco: ho una paura tremenda degli aghi :)

paprika ha detto...

Ho letto il libro precedente e sono rimasta totalmente affascinata dal mondo che ha creato l'autrice con le sue atmosfere gotiche e tanti personaggi fantastici non solo i protagonisti ma anche tutti i comprimari(ti adoro Bryce!!!)
A ben vedere ce ne sono un bel po' di fiabe inquietanti ma per me la più spaventosa è 'Barbablu':quando lei apre la porta e si trova davanti una stanza piena dei cadaveri di tutte le mogli precedenti...paura!!!Bè scoprire che il tuo novello sposino è un pazzo psicopatico assassino...!

Rowan ha detto...

Partecipo volentieri perché ho anche il primo libro, e lo stile gotico è tra i miei preferiti *_*
Concordo pienamente con paprika O_O sono rimasta traumatizzata da Barbablu.. quando ero piccola avevo il cd audio che raccontava la storia, e una sera mio padre me la misesu per "dormire". Dormire un cavolo, a metà cd sono corsa fuori dal letto traumatizzata =(
La cosa buffa è che, nonostante alla base della storia ci sia una chiave, proprio le chiavi sono tra le mie passioni più grandi. Ciondoli, chiavette d'argento.. ne sono affascinata *_*

lally ha detto...

che splendida opportunità :) non me la lascio sfuggire :) ho letto il primo libro della De Winter è l'ho letteralmente amato e sono per questo estremamente curiosa di leggere anche questo libro :)
Io purtroppo non conosco molte fiabe...ma parlando di cartoni ho sempre avuto paura di Biancaneve!!! Mi fà strano pensare a un cacciatore che mi deve togliere il cuore o.o

susina ha detto...

la favola che mi tormenta ancora è cappuccetto rosso! mi impaurisce come una bambina piccola possa incamminarsi da sola in un bosco senza paura!!

partecipo perchè sarebbe il primo libro della de winter che leggerei!! e dopo tanti commenti positivi che ho letto ne vale davvero la pena!

Glass_prison ha detto...

Ho amato Eloise... vorrei leggere questo, come definirlo!?, prequel!
Fiabe inquietanti.. mh.. io sono inspiegabilmente attratta da tutto ciò che è macabro ed angosciante. Il primo posto credo che vada senza dubbio a..."La piccola fiammiferaia"
"<> disse la nonna, prendendo la bambina fra le braccia, e volarono via insieme nel gran bagliore. Erano così leggere che arrivarono velocemente in Paradiso; là dove non fa freddo e non si soffre la fame. Al mattino del primo giorno dell'anno nuovo i primi passanti scoprirono il corpicino senza vita della bambina."

Ti seguo come MindRevolution :)

Carmen ha detto...

la fiaba che mi turba è cappuccetto rosso xchè immagino quella povera bimba che credeva di aver di fronte la nonna e invece era il lupone cattivo!!!

vorrei questo libro xchè ne ho sentito parlare molto bene e poi non ho mai letto nulla di questa autrice
Carmen

polvere di stelle ha detto...

wow...sembra proprio interessante..misteri, storia d'amore, ambintazione da medio evo....sono proprio curiosa!
avete mai letto Cenerentola dei fratelli Grimm? quella in cui la colomba cava gli occhi alle sorellastre? bleah!

Giav93 ha detto...

La favola che mi ha sempre inquietato è Alice nel Paese delle meraviglie, così come tutte le storie che hanno personaggi così inquietanti, strani e pazzi @_____@
E' già da un po' che ho adocchiato Black Friars, una mia amica è una fanatica,perciò mi sento in obbligo di iniziare, prima o poi xD

mammasuperabile ha detto...

purtroppo non riesco a compilare il forum quindi vi lascio qui mail e posti ove ho condiviso!
mi piacciono le atmosfere gotiche medioevali quini penso faccia proprio per me.
la favola che mi angosciava di più era Pierino e il lupo perché l'idea di aver bisogno e nessuno mi crede è veramente terrificante!
mammasuperabile@gmail.com
http://mammasuperabile.blogspot.com/
http://www.facebook.com/profile.php?id=100001767326223

Aliena ha detto...

Questo libro mi incuriosisce molto sia per la trama e le atmosfere che promette, sia per l'autrice, che mi è nuova come scrittrice di romanzi, sebbene l'ho già letta nelle fanfiction, di cui prima ero parecchio ingorda :D

La fiaba che più mi angoscia... beh ce ne sarebbero diverse dei fratelli grimm, scelgo però la Sirenetta, quella vera nn la versione Disney, il cui finale da bambina mi angosciava molto e continua a farlo anche da adulta.

Slela ha detto...

Sto cercando di conquistarmi questo libro ovunque lo trovi, mi piacerebbe davvero averlo. E' la cosa più vicina a un fantasy puro che ho visto ultimamente. La fiaba? Senza alcun dubbio la piccola fiammiferaia, non ne esiste di più angosciante.

Debby ha detto...

La fiaba che mi ha sempre trasmesso un pochino di angoscia? Bè, non ridete ma è Capuccetto rosso. Già, il bosco, il lupo, il terrore di essere inseguita...ho sempre temuto questi passaggi...però ora sono cresciuta e il timore è diventato reverenziale. Inoltre dire che sono appassionata del periodo del medioevo e dello stile gotico sotto ogni sua forma è un eufemismo....adoro questo genere e sapere che è ambientato in Italia è magnifico! Ripercorrere gli eventi di un nebuloso passato del nostro paese è assolutamente meraviglioso! Facciamo conoscere a tutti le meraviglie dell'poca! Inoltre, perchè no? UN pò di brivido, un pò di oscura passione e presenze inquietanti che movimentano un pò l'esistenza....decisamente goloso! Non c'è che dire! Dico che non voglio perdermelo!

Vale86 ha detto...

Desidero leggere questo romanzo perchè è da un po' che ha attirato la mia attenzione: si può dire che è uno dei libri del momento, giveaway e recensioni impazzano per tutti i blog letterari. Sono un'appassionata di Fantasy ed un pochino mi vergogno ad aver perso il primo capitolo, di cui ho letto commenti positivi che mi fanno ben sperare anche in questo prequel. Le atmosfere gotiche sono sempre uno sfondo fantastico per questo genere di libri e questo da, ovviamente, un motivo in più per inserire Black Friars nella mia wishlist. Dopo aver letto la recensione sono un po' preocupata per la "pesantezza" del libro in alcuni punti, ma credo che la storia sia così convolgente che si possano superare senza troppa fatica.

Sicuramente la fiaba più angosciante in assoluto è "La sirenetta" di Hans Christian Andersen: dopo essere cresciuta con il film Disney che termina con il lieto fine sono rimasta veramente di sasso nello scoprire che nella fiaba originale la storia e, soprattutto, il finale sono completamente diversi. La povera sirenetta non solo non ottiene l'amore del suo principe ma, addirittura, alla fine muore poichè lui non la riconosce come la sua salvatrice ma continua a vederla solo come una poveretta e si innamora di un'altra. Terribile!!!

minicicciola ha detto...

La fiaba più angosciante per me è alice nel paese delle meraviglie....da un lato mi piace l'idea del mondo parallelo in cui viene catapultata alie, ma allo stesso tempo è una trama a tratti soffocante....lo stregatto e la regina mi inquietano!!!
la trama del libro, è molto gotica...sono curiosa di scoprire chi sia l'assassino e il motivo per cui uccide le sue vittime come nelle favole!!!umani e vampiri un fantasy che non voglio perdermi!!!
minicicciola

tortorina89 ha detto...

La fiaba più angosciante per me è Alice nel paese delle meraviglie (e da quel che ho visto sta riscuotendo un discreto successo! xD ) Cmq la cosa che mi turba di più è la tendenza della regina rossa a "tagliare teste". So che il libro è stato pubblicato sotto forma di fiaba, ma era lo specchio della sua epoca, ed è questa la cosa più inquietante...

Per quanto riguarda il giveaway, questo libro sarà un mio prossimo acquisto, ma preferirei di gran lunga vincerlo!! Ho già il volume uscito in precedenza, e assolutamente non mi perderò L'ordine della chiave!! Vorrei leggerli insieme inoltre, sulla De Winter ci sono davvero tantissimi giudizi positivi, voglio verificare personalmente!! :p

Martina ha detto...

Io ero e sono tutt'ora angosciata dalla favola della sirenetta: lei molla tutto il suo magnifico mondo sottomarino per un amore non corrisposto, senza poter tornare alla sua vecchia vita...

vale ha detto...

ciao partecipo con piacere è sempre un piacere vincere dei libri sono un toccasana per la mente metto il link sul blog http://concorsiblogcandyegiveaway.blogspot.com e incrocio le dita ciao

Emy ha detto...

Nella mia libreria ho già "L'ordine della spada", ma prima di leggerlo vorrei avere tra le mani anche "L'ordine della chiave", che a livello di trama mi attira ancora più del primo volume.
Una fiaba che da piccolina mi inquietava un po' era quella di "Jack e il fagiolo magico" per via del gigante che abitava nel castello sulle nuvole e che in un attimo poteva stritolare il protagonista con una mano o pestarlo con i suoi piedoni :)

bigfe78 ha detto...

non ho letto nessuno dei 2 volumi, ma dal primo momento che ho letto le recensioni, mi hanno colpito positivamente e quindi mi piacerebbe molto vincerlo.
Per quanto riguarda la fiaba, mi ha sempre lasciato un pò di inquietudine Cappuccetto rosso, la storia del lupo che si mangia la nonna...........le frasi: !"che bocca grande che hai?" "e che orecchie grandi che hai?", quel punto della favola mi ha sempre spaventata.
incrocio le dita ^_^

Summer ha detto...

OOOO che bello.... Non ho letto il primo ma una mia amica che ha letto solo questo mi ha detto che riesco a capire lo stesso, quindi partecipo molto volentieri... Beh per quanto riguarda la favola nn so che dirvi ma sicuramente Alice nel paese delle meraviglie, non era così merabiglioso.. cioè carina la storia ma tutto quello che incontra non si adatta molto a una bambina... =)

purple sand ha detto...

Mmm, un bel romanzo gotico! Non ne leggo da un po'...
La fiaba che più mi inquietava era Barbablu di Perrault... tutti quei corpi delle mogli assassinate appesi in casa... un po' macabro, eh? ;)

Stefania ha detto...

Che bella opportunità! Faccio il filo a questo libro da un pò! E ho già ordinato il precedente volume. Ho letto i primi capitoli che La scrittrice ha messo gentilmente on line e dire che mi ha accalappiata e emozionata da subito è dir poco. Mi piace il suo stile, gotico, un pò oscuro e inquietante: non vedo l'ora di averlo presto! Leggerlo ti catapulta in un altro mondo, ricco di particolari e da emozioni forti e intense!
Per quanto riguarda la fiaba che più mi ha angosciato io dico Barbablu. Non è tra quelle che mi leggeva la nonna, ma ricordo di averla letta a scuola, alle elementari... Tutt'ora mi chiedo perché riportare sui libri di testo proprio questa così inquietante?!

3lisa86 ha detto...

eccomi qua giusto in tempo :) io voglio leggere assolutamente questo libro...devo leggerlo!!! ahahah...
sto leggendo il primo volume....e finirlo senza avere il continuo subito, non va bene XD no comunque, scherzi a parte vorrei davvero leggerlo!!!!!
la fiaba che mi inquieta di più???? è quella originale della sirenetta...come finisce mi mette ansia e tristezza!!!! invece come ambientazioni cappuccetto rosso....una bella bomba da sola in una foresta...con due enormi occhi famelici che la osservano....brrrr

Cla ha detto...

Ciao!!Provo a partecipare più che altro perchè mi affascina l'ambientazione gotica :-) spero di poterlo leggere presto!!
Per quanto riguarda la fiaba, direi Biancaneve!La regina mi ha sempre inquietata, in entrambi i suoi aspetti!!Forse anche per il fatto che chiede al cacciatore di portarle il cuore di Biancaneve...

Sara Booklover ha detto...

Partecipo a questo GA perché il libro sembra interessantissimo, e poi... ho già acquistato "l'ordine della spada" e adesso, siccome questo sarebbe un prequel e non un sequel, mi è venuto l'amletico dubbio: da dove cominciare la lettura? dal primo libro (che però viene cronologicamente dopo) o dal secondo libro (che viene cronologicamente prima)??? O__o
Oddio... tutte le volte che ci sono i prequel non mi riesco mai a decidere!!!!
La fiaba più inquietante per me è "Barbablu". Da piccola mi spaventai tantissimo all'idea che un uomo uccideva le sue mogli e le teneva appese in una stanza del suo castello. Per notti e notti feci degli incubi tremendi!!! Tutt'ora non capisco proprio come possa essere una fiaba per bambini.

sognatriceabordo ha detto...

Partecipo volentieri! Di questo libro mi incuriosisce l'ambientazione medievale... quella che prediligo assieme alle storie ambientate nel 1800. In più, amo le storie d'amore e tutto questo contribuisce. La fiaba che mi ha sempre angosciato è Biancaneve! (Prima ho dovuto cancellare perché avevo dimenticato proprio la fiaba!)

Bluewings ha detto...

Un libro che, a quanto ho letto, è ambientato in Italia, unisce gotico, avventura e fiaba non può non incuriosirmi. Incrocio le dita. Grazie mille per l'opportunità.

Mi sento un po' fuori dal coro, ma nessuna fiaba mi ha mai angosciata, però "La piccola fiammiferaia" mi ha messo molta tristezza. Vi ricordate la storia della piccola bambina che vagava per le strade innevate, la vigilia di Natale e che cercava di scaldarsi accendendo i cerini che non era riuscita a vendere? Accendendone uno le era apparsa la nonna morta e per continuare a vederla aveva acceso tutti i fiammiferi che aveva con sè. Quando l'ultimo si era spento, la piccola aveva creduto di salire in cielo con la nonna che era venuta a prenderla. L'indomani mattina il suo corpicino senza vita era stato trovato nella neve: sorrideva tenendo un mazzetto di fiammiferi spenti in mano. Non vi sembra una storia troppo triste da raccontare ai bambini?

Sherry86 ha detto...

Pur non avendone letto le opere precedenti, questo libro mi sembra interessantissimo, soprattutto il contesto nel quale si svolge la vicenda. Questo tipo di ambientazione con i relativi elementi mi ha sempre affascinata molto ed è sicuramente una boccata d'aria rispetto ai recenti fantasy.

Fiaba inquetante? Basandomi solo sulla storia e non sulle innumerevoli trasposizioni in video, direi anch'io "La piccola Fiammiferaia". Mai storia più triste ed angosciante, dal finale per nulla lieto.

imp.bianco ha detto...

Dalla trama il libro sembra assai interessante e nelle mie corde, per così dire, insomma è un genere che mi piace, domani intanto compro il primo libro... poi speriamo di vincere il secondo! XD Poi la biografia dell'autrice è davvero spassosa, solo per quella dovrei comprare i suoi libri.

Di fiabe che mi hanno inquietato sinceramente non lo ricordo... non mi sembra che nessuna mi abbia spaventato molto, forse ora mi sovviene che avevo paura del Lupo Cattivo di Cappuccetto Rosso perché... beh mangiava la gente XD Però mi ricordo che quando ero piccolo mi spaventò vedere IT alla tenera età di sei anni. Quello si. (E vorrei vedere... XD). Dannati fratelli maggiori! XD

X-Bye

Agata ha detto...

Partecipo non volentieri, di più! Desidero davvero tanto questo libro. Ciò che mi attira di più è sicuramente l'atmosfera misteriosa e le ambientazioni gotiche! Trovo che questa storia abbia un'intensità tutta sua, non vedo l'ora di leggerlo, davvero.
Per quanto riguarda la fiaba che da piccola mi ha traumatizzata di più, tra tutte scelgo sicuramente "Barbablù". Poco ma sicuro.
Per chi non la conosce, nella fiaba si racconta di quest'omone spaventoso dalla barba blu, appunto, che prende in moglie una fanciulla. Si vocifera di altre mogli passate, ma di cui nessuno ha più notizie.
Bé, vi posto uno dei pezzi più "spaventosi", soprattutto per una bimba:

"Infilò la chiave nella toppa, la girò dolcemente, entrò, ma…orrore! Un grosso cespo ancora insanguinato e una scure affilata gettata sulla paglia stavano a dimostrare che in quello stanzino si entrava soltanto per morire…Ora sul ceppo ballavano i topi, ma in un angolo giacevano diversi corpi di donne: tutte con la testa tagliata. Le mogli scomparse di Barbablù…"

Il fatto è che da piccola avevo un libro di fiabe tra cui c'era anche questa, inutile dire che era la più spaventosa, senza alcun dubbio!
Comunque grazie dell'oppurtunità. Ci spero!
La mia mail: aghy87@gmail.com
Agata Reluga

add

add1

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger... http://www.wikio.it

traduttore

le ultime recensioni

le ultime recensioni
clicca l'immagine

la voce

il dono

kayla

I nostri lettori

Chi ci segue?

I miei lettori

Follow Twitter

bottone wikio

http://www.wikio.it

facebook

Aspettiamo

Aspettiamo
clicca l'immagine

14 novembre

14 novembre

22novembre

div

div

icone giudizio

Icone di giudizio

Icone di giudizio ...^^

Icone di giudizio ...^^

div

div

archivio

archivio

Blog Archive

div

div

librerie anobii

LE NOSTRE LIBRERIE SU ANOBII

lib.Fine

LIBRERIA FINE

anobii F

lib.Sogno

LIBRERIA SOGNO