puntatore

The Holy Bible And Cross

potere alla storia

potere alla storia

Blog Archive

Partecipiamo

Partecipiamo
Historical Fiction Challenge 2012

consigliati da noi

consigliati da noi

l'artiglio del leone

avevano spento anche la luna

sosteniamo

SOSTENIAMO ---------- Image and video hosting by TinyPic

POST PIU CLICCATI

POST PIU CLICCATI

div

div

legge

div

div

serie TV1

Serie Tv interessanti:

borgia

borgia

the tudors

the tudors

downton abbey

downton abbey

titanic

titanic

div

div

GEMELLATO CON

IL BLOG è GEMELLATO CON:

collaboriamo

collaboriamo

slidCollabora


Fine_Sogno. Powered by Blogger.
mercoledì 27 luglio 2011

Giveaway "La terapia dei dolci" di Susan Shapiro




Ciao a tutti, il romanzo che vi presento è un libro che va gustato lentamente, proprio come un buon dolce, così da riuscire ad assaporarlo in modo completo.

Un libro che secondo me fa riflettere su molti punti e come la cioccolata può risanare un cuore spezzato, un buon libro può rendere più piacevoli le nostre vacanze, ma non solo estive :)




uscito il  31 Maggio 2011 per la casa editrice Dalai



Titolo: La terapia dei dolci
Autrice: Susan Shapiro
Editore: Dalai
Pagine: 288
Prezzo: € 17,50


Descrizione:
Che fare quando i tre pilasti emotivi della tua esistenza ti abbandonano all’improvviso? È quello che si chiede a Julia Goodmans – trentasettenne newyorchese d’adozione e autrice di una serie di manuali di auto-aiuto di successo – quando la sua migliore amica Sarah si sposa e si trasferisce in Ohio con il marito; quando Jake, la sua dolce metà, deve volare a Los Angeles per la registrazione di una nuova serie tv; e quando anche il dottor Ness, il suo «Superman della psicoterapia», sta per partire definitivamente alla volta dell’Arizona.
In preda alla sindrome da abbandono, Julia ricade nella «schiavitù» da cui a fatica si era liberata, ben conosciuta da intere generazioni di donne: la compensazione del vuoto affettivo con il cibo, con una predilezione per i cupcake, squisiti e coloratissimi dolcetti ricoperti di glassa. Una delizia per il palato e per l’ego disastrato di Julia, ma non per la bilancia, specialmente ora, alla vigilia della pubblicazione del suo ultimo libro su come sconfiggere la dipendenza da zuccheri.
In una sorta di disperato speed dating, Julia consulta otto strizzacervelli in otto giorni alla ricerca del dottor Rimpiazzo, o di qualsiasi altro guru che la aiuti a ridurre ansia e girovita in tempo per il grande evento. Riuscirà a ritrovare il peso ideale e l’equilibrio emotivo?
Susan Shapiro ha scritto molto di più di una storia, il suo è un romanzo-terapia che scava con sarcasmo tra le pieghe della psicologia femminile, ironizzando sui tic degli addetti ai lavori e sugli stereotipi della psicoterapia.


"Dottore, piangere mentre si divorano cupcake, wafer, gelati, ciambelle, orsetti gommosi, cioccolatini è sintomo di crisi?"





L'autrice

Susan Shapiro, docente di giornalismo presso la New York University, collabora con «New York Times Magazine», «Washington Post», «People», «Cosmopolitan» e «Glamour». La sua autobiografia sentimentale è stata pubblicata in Italia con il titolo Cinque uomini che mi hanno spezzato il cuore (2008). Vive nel Greenwich Village con il marito.
Sito dell'autrice: QUI 





Questo libro è molto di più di una storia, è un romanzo-terapia che racconta con ironia e sarcasmo la psicologia femminile: attraverso la storia di Julia il lettore impara a conoscere meglio se stesso. La sensazione che si prova leggendo è quella di partecipare alle sedute di Julia proprio come chi guarda la serie tv In Treatment (in onda su Cult) partecipa a quelle di Gabriel Byrne. La Shapiro ha la capacità di esorcizzare il lato drammatico che ogni trauma porta con sé, senza cadere nella trappola della banalizzazione e della superficialità.



Eccoci arrivati al concorso. 


                     scade il 18 Agosto 2011


Il nostro banner:
codice

<a target='_blank' title='ImageShack - Image And Video Hosting' href='http://fine-nelsogno.blogspot.com/2011/07/giveaway-la-terapia-dei-dolci-di-susan.html'><img src='http://img600.imageshack.us/img600/8570/baterapiadolci.jpg' border='0'/></a>



Le semplici regole da rispettare per partecipare:

1. Essere iscritti al blog


2. Commentare il post, spiegando cosa vi attira di questo romanzo (Partecipo non basta!) e spiateci qual'è il dolce a cui non riuscite a resistere o che nei momenti difficili diventa una specie di "medicina" per voi?!?

3. Compilare il forum


In bocca al lupo a tutti.









45 pensieri:

saetta9 ha detto...

Già il titolo del libro mi fa impazzire perchè rispecchia letteralmente la realtà: chi è che non si rifugia nei dolci nel momento malinconia? A me succede soprattutto con una bella confezione di gelato stile telefilm americano :) Incrocio fortissimo le dita :)

Giav93 ha detto...

è vero, il cibo c'è sempre per me quando sono triste o annoiato e non si può dire di tutti T___T xD mi piacerebbe leggere questo libro, incrocio le dita *o*

elenaromanin ha detto...

Basta soltanto la copertina ed il titolo del libro per farmi sorridere, è la cosa più saggia del mondo xD
Quando sono triste mi immergo in una bella scodellata di gelato preferibilmente con la cioccolata e sopprimo la tristezza sotto le cucchiaiate *-*

Lilith ha detto...

"Dottore, piangere mentre si divorano cupcake, wafer, gelati, ciambelle, orsetti gommosi, cioccolatini è sintomo di crisi?"
wahahahahah X°D

voglio scoprire come gestisce le sedute, voglio vedere se è veramente così brava ad esorcizzare i traumi della vita.
qualsiasi cibo dolce è una consolazione... tendo a consumare tutto quello che ho in frigo e generalmente ancora non mi basta. devo persino uscire per cercarne dell'altro. anche se fuori non trovo mai nulla che mi piaccia perché l'umore non permette di assaporare u.u

MissFlour ha detto...

Questo libro mi piace molto perchè per certi versi la protagonista mi ricorda me stessa!!!e perciò sono molto curiosa di sapere come si evolverà la storia e come andrà a finire!!
Quando sono in crisi ho bisogno di zuccheri sotto qualsiasi forma...nutella, cioccolata, biscotti, merendine varie, gelato...direi proprio che faccio un bel miscuglio di tutto ciò che di dolce trovo in casa!!!
Grazie per questo giveaway!!!

mariaenunzia ha detto...

Questo libro mi incuriosisce tantissimo!!!Quindi incrocio le dita e partecipo volentieri a questo giveaway.Quando sono depressa,stressata,malinconica e triste c'è sempre il mio adorato cioccolato al latte che mi aiuta a tirarmi su e a dimenticare momentaneamente tutto ciò che mi affligge...sono praticamente schiava!!!

caty ha detto...

quel genere di libro..che desideri tanto ma allo stesso tempo lo temi..perché sai che potrà condurti a scoprire ed a prendere coscienza di aspetti di te che non conosci
nick follower catymariposina

federica.dequino ha detto...

Magari leggere questo libro potrebbe essere terapeutico anche per me, se sono triste mi butto sui dolci come la protagonista!
Incrocio le dita.
Ciau :)

Summer ha detto...

Sono molto curiosa... Si lo ammetto anche io quando sono disperata la cosa a cui nn posso mai rinunciare è il gelato (Tutti i gusti) e ovviamente il mio cioccolato alle nocciole intere... Spero di imparare qualcosa da questo libro... =)

Claudia ha detto...

Partecipo assolutamentee!Soprattutto la nutella è la mia miglior medicina :) W i dolci!!!incrocio le dita =D prattico@inwind.it follower: clapratty (su face: Claudette Giveawayer)

.. ha detto...

Oddio io adoro i dolci, l'elenco sarebbe troppo lungo!! ma in particolare adoro adoro adoro la sacher tort..mmmmmm
questo libro mi ispira tantissimo.. incrocio le dita!!

ShiningLittleStar ha detto...

Partecipo al volo! Vorrei leggere questo libro seduta stante...! Io quando sono giù adoro il cioccolato o le crèpes alla nutella,possibilmente con della polvere di cocco...bomba calorica,ma irresistibile!!

GFC follower nick: ShiningLittleStar
FB: Mary Squillace
mail: stelluccipiccoletta@gmail.com

minicicciola ha detto...

Sono stra-convinta che i dolci siano terapeutici....io prediligo in assoluto il cioccolato!!!!tira su nei momenti più stressanti...quindi partecipo volentieri....
Riuscirà la nostra protagonista a ritornare al suo punto vita????
minicicciola

Bluewings ha detto...

Un libro che aiuta il lettore a conoscere meglio sè stesso è per me molto interessante. Incrocio le dita e ringrazio per l'opportunità.
Il dolce a cui non so resistere è la crostata di mirtilli, ma nei momenti difficili mangio qualunque cosa mi capiti.

Mik_94 ha detto...

Non saprei cosa aspettarmi da questo libro, partecipo ugualmente,sperando si possa rivelare una dolce sorpresa :)

Valentina ha detto...

Chissà se questo libro della Shapiro saprà migliorare il giudizio che ho su di lei come scrittrice. Cmq una bella coppa di gelato o una fetta di cheesecake fa sempre bene!!

micia ha detto...

Mi piacerebbe sapere se con l'aiuto dello strizzacervelli riesce a trovare il suo equilibrio emotivo.
Il mio dolce preferito sono le crostate alla frutta, non resisto proprio.
Però non ho mai usato i dolci come terapia.

Emy ha detto...

Leggendo la trama è impossibile non immedesimarsi nella protagonista, siamo in tante a usare i dolci come cura per lenire le nostre pene e colmare i vuoti affettivi. Io mi butto sulla cioccolata, in particolare sulla Nutella :)

Serenella ha detto...

Il libro sembra molto divertente, mi e' venuta voglia di leggerlo!
Il mio rimedio e' un bel bicchiere di latte caldo col miele
Su fb sono Eres Allen, su gfc Serenella

Carmen ha detto...

mi sembra un libro leggero e divertente!
anche io mi butto sul cioccolato, gnam gnamm
Carmen Melfi

mazzolino1 ha detto...

Come non immedesimarsi nella protagonista?!? Questo libro fa proprio al caso mio...Una persona davvero importante se n'è andata e ha lasciato dietro di sè un vuoto enorme...Vuoto che riesco a colmare solo con patatine, gelati di ogni gusto, tavolette di cioccolato a non finire...per non parlare dei dolci della mamma...fa una crostata al tiramisù che risolleverebbe il morale alla persona più triste al mondo! Anche se...meglio evitare l'esagerazione altrimenti c'è il rischio che i pantaloni scoppino! :)

purple sand ha detto...

Visto che sono sempre a dieta e ADORO i cupcake (dolci, colorati, tutti belli glassati...) mi incuriosisce leggere questo libro...

FridaClo ha detto...

gnam gnam...adoro i cupcake..anche solo l'estetica...sono così....dolci!:-)
sembra il libro fatto per me!
xxxx
claudia

Christy ha detto...

Io partecipo! Questo libro mi sembra molto interessante, mi ispira soprattutto per la parola "DOLCI", mi piacerebbe sapere come va a finire la storia...riesce a dimagrire x l'evento?? sono troppo curiosa...kmq il dolce di cui non posso fare a meno è il tiramisù!! anche se ovviamente non disprezzo tutti glia ltri tipi di dolci!! Basta che c'è zucchero!! mmm

susina ha detto...

credo che un po tutti ci dedichiamo ai dolci quando vi sono questioni di cuore che ci fanno soffrire, personalmente quando sono giù preferisco mangiare gli snack al caramello i miei preferiti o mi butto sulla più classica nutella!!!
il libro sembra molto carino considerato che tratta di una dipendenza anche se in questo caso si tratta di dolci!!

Ladygiodesi ha detto...

partecipo anch'io :-) adoro i dolci, sarei capace di fare pranzo e cena solo a base di dolci per un'intera settimana... adoro soprattutto i dolci con la crema, amo il gusto della vaniglia...il dietologo settimana scorsa mi ha detto che solo la forza di volontà può farmi mangiare meno dolci, e spero allora di trovare qualche consiglio leggendo questo libro :-)

mammasuperabile ha detto...

'sto libro devo assolutamente leggerlo perchè ho una dipendenza conclamata dagli zuccheri!
se alla fine svela il segreto per uscirne sarei ben contenta di sperimentarlo stile 7 kg in 7 giorni (8 psichiatri in 8 giorni)
la panacea assoluta ha un solo nome: CIOCCOLATA AL LATTE!
che sia in barretta, tra due biscotti, spalmata su una fetta di pane, come glassa ad una torta o direttamente in infusione endovenosa: CIOCCOLATA AL LATTE!

Arimi ha detto...

io adoro preparare dolci per cui questo libro vorrei proprio leggerlo^^
Allora come dolce "indispensabile" direi tirami su!!! Lo adoro^^ e poi anche la crama catalana...però questa è più difficile trovarla veramente buona e in casa non viene bene...ci vuole la fiamma per zucchero...

Tabatha ha detto...

Io non posso resistere senza dolci! sono la mia droga e la mia ancora nei momenti no...
L'ultimo dolce mangiato? ieri sera un fantasmagorico strudel direttamante dall'Alto Adige! una goduria!...
incrocio le dita e speriamo di vincere!

3lisa86 ha detto...

ahahah ma questo libro è da leggere assolutamente....amo questo genere poi aaah mi ci rispecchio abbastanza.....quindi devo partecipare assolutamente a questo giveaway!!!!
il dolce a cui non potrei mai rinunciare e che m tira su nei momenti in cui sto giù...be è qualunque cosa abbia cioccolato al suo interno...la nutella per prima...è una botta di gusto...seguita dai muffin al cioccolato...e le torte con la panna..tipo quelle dei matrimoni e compleanni....strabuonissime...ok mi è venuta fame...e al momento la mia dispensa di dolci è vuota...sigh...stasera rifornimento XD
comunque buona fortuna a tutte....ciao!!!!

Girasonia76 ha detto...

mi sa che io seguo da sempre la terapia dei dolci... non riesco a vivere se non inizio e finisco la giornata con una bella dose di zuccheri, anche se credo sia una cosa sbagliatissima!!
sono una fan della cena dolce, con tanto di zuppona di latte e di tutte le bontà presenti al mondo immerse in essa...
non potrei rinunciare mai alla cioccolata, che me ne nutro ogni giorno da anni ormai, e mai ai cornetti alla marmellata, che sono per me una delle sette meraviglie...
basta, mi devo fermare sennò vado in astinenza!

Mara ha detto...

Io vorrei vincere qusto libro perchè sembra essere scritto apposta per me.
In pratica io ogni vuoto lo colmo con la cioccolata e la nutella (che quindi non ne posso fare a meno).
Vuoi vedere che leggendolo trovo una via di uscita?
Sono nutella-dipendente!

sognatriceabordo ha detto...

Mi piacerebbe vincere questo libro perché dall'estratto, che ho letto avidamente, vedo che potrei adorare il suo modo di scrivere e la storia che ha saputo raccontare.

Io amo tutti i dolci, soprattutto le caramelle gommose e il cioccolato. Quando sono in sindrome premestruale o di pessimo umore, mi sfogo mangiando di tutto e poi, ovviamente, me ne pento. Magari il Dott. Ness può aiutare anche me. Voi che dite?

Aliena ha detto...

Io curo praticamente ogni stato emotivo con i dolci, felicità e tristezza, non c'è differenza, sono una vera e propria drogata. Motivo per il quale anche solo il titolo di un libro mi attrae inevitabilmente.
Sembra una storia piacevole da leggere, spero che la copertina rispecchi un po' l'atmosfera del libro :)
Per quanto riguarda il dolce a cui non posso fare a meno, ce ne sarebbero tanti, ma scelgo il cioccolato fondente che è quello a cui resto fedele in ogni stagione!

MORGANA ha detto...

Partecipo stravolentieri a questo giveaway! il libro m'ispira tantissimo!! assolutamente dico "nutella" forever!!! alla sera dopo una giornata lavorativa intensa nessuno sa darmi sollievo come 2 cucchiaini di nutella!!!
a presto!

acqua ha detto...

questo libro lo osservo già da un po' perchè mi sento come la protagonista..anche io sono dipendente dai dolci!
concordo a pieno con la protagonista sui cupcake, mi ispirano tantissimo e correi provare a farli io! nel mentre però mi butto su intere vaschette di gelato che finisco in mezz'ora da sola oppure su cioccolato superfondente!

Stefania ha detto...

Anche io mi unisco al gruppo: più volte mi è capitato, nonostante i sensi di colpa successivi, di rifugiarmi in un bel dolce per tirarmi sù il morale... e neanche a farlo apposta, il mio dolce preferito è proprio il "tiramisù". Della serie che pulisco la pirofila talmente bene che sembra già lavata! ;)
Mi piacerebbe leggere questo libro perchè vorrei provare in prima persona a "partecipare" leggendo a queste sedute terapiche.

Rosy ha detto...

A volte anche a me è capitato di mangiare dolci per scacciare la "depressione", cosa c'è di meglio se non sedersi sul divano a mangiare tiramisù (sembra quasi uno scherzo) e guardare film strappalacrime? Secondo me nulla. Vorrei leggere questo libro perché credo di somigliare alla protagonista (sedute dallo psicologo a parte) e per stringere tra le mani quella bellissima, e invitante, copertina. Credo che si sia già capito ma il mio dolce preferito è il tiramisù, anche se non disdegno una bella sette veli ;)

vale ha detto...

io adoro questo libro perchè io amo i dolci quando sono depressa lo trovo un ottima terapia i dolci che più mi fanno inpazzire sono i cavolini con la panna metto il link sul blog http://concorsiblogcandyegiveaway.blogspot.com

serena ha detto...

Io adoro i biscotti con il fudge, e le cocacoline gommose, e ogni genere di dolce (ahime`).
Il libro sembra affrontare argomenti seri in maniera ironica e scherzosa. Le righe che hai citato fanno sbellicare.
Spero di vincere

Sherry86 ha detto...

E' praticamente la mia vita, la mia quotidiana terapia per sopportare gli stress e il peso dell'esistenza. Si prospetta una lettura deliziosa, e a prescindere dal GA credo che sia di diritto entrata nella mia wishlist :) Avrei assolutamente bisogno di un libro così ad accompagnare la consueta terapia dolciaria, Già, ne avrei proprio bisogno!

dada ha detto...

Forse è proprio come si affrontano questi momenti a renderci più vulnerabili a questi libri.. un po' come i love shopping, ridere di come si comportano i personaggi del libro e riconoscerci almeno in parte..

per quanto mi riguarda c'è un problema di autocontrollo sulle ciambelle con la glassa (tipo la glassa di homer però sulle ciambelle nostrane italiane morbide)... sono una terapia ed un modo anche di alzare l'umore.. eheheh

Agata ha detto...

Provo a partecipare! Questo libro anche solo dalla trama attira un sacco! Anche perché un libro-terapia farebbe davvero comodo, se poi c'è un pizzico di ironia, tira anche su di morale. Chi di noi non ha avuto momenti no, in cui si è sentita sola? E spesso è proprio così, ricorriamo ai dolci per colmare un po' quel vuoto che poi, nella maggior parte dei casi, è causato da una mancanza d'affetto.

Io comunque d'estate mi butto sui gelati e sulle coppe cacao, mentre d'inverno cioccolata e cioccolatini vari non mancano mai!

aghy87@gmail.com

nonna lui ha detto...

appena in tempo per partecipare. cosa mi attira? tutto! il titolo, la copertina ma soprattutto riuscire a scoprire qual'è il segreto di una terapia magica
ciao
nonnalui@gmail.com

monica ha detto...

ottimo libro! per una come me golosa di dolci potrebbe essere di molto aiuto ^_^
io non riuscirei a fare a meno del tiramisù, ma quello fatto dalla mamma però! super super super buono e purtroppo pieno di calorie -_-' pazienza lo mangio lo stesso, ed è un toccasana nei momenti particolarmente difficili o stressanti.

add

add1

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger... http://www.wikio.it

traduttore

le ultime recensioni

le ultime recensioni
clicca l'immagine

la voce

il dono

kayla

I nostri lettori

Chi ci segue?

I miei lettori

Follow Twitter

bottone wikio

http://www.wikio.it

facebook

Aspettiamo

Aspettiamo
clicca l'immagine

14 novembre

14 novembre

22novembre

div

div

icone giudizio

Icone di giudizio

Icone di giudizio ...^^

Icone di giudizio ...^^

div

div

archivio

archivio

Blog Archive

div

div

librerie anobii

LE NOSTRE LIBRERIE SU ANOBII

lib.Fine

LIBRERIA FINE

anobii F

lib.Sogno

LIBRERIA SOGNO