puntatore

The Holy Bible And Cross

potere alla storia

potere alla storia

Blog Archive

Partecipiamo

Partecipiamo
Historical Fiction Challenge 2012

consigliati da noi

consigliati da noi

l'artiglio del leone

avevano spento anche la luna

sosteniamo

SOSTENIAMO ---------- Image and video hosting by TinyPic

POST PIU CLICCATI

POST PIU CLICCATI

div

div

legge

div

div

serie TV1

Serie Tv interessanti:

borgia

borgia

the tudors

the tudors

downton abbey

downton abbey

titanic

titanic

div

div

GEMELLATO CON

IL BLOG è GEMELLATO CON:

collaboriamo

collaboriamo

slidCollabora


Fine_Sogno. Powered by Blogger.
lunedì 14 febbraio 2011

"BRILLA UNA STELLA" DI DANIELLE STEEL

Danielle Steel ( New York- 14 agosto 1947) è una delle scrittrici più amate e lette del mondo. Ha venduto circa 530 milioni di copie e le sue opere sono state tradotte in 28 lingue.

Titolo: Brilla una Stella - la storia di mio figlio
Auore: Danielle Stell
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 299
Trama:
Narratrice amata da milioni di lettori in tutto il mondo, Danielle Steel racconta in questo libro dell'adorato figlio perduto: secondogenito di nove figli, Nick è sempre stato un po' "speciale". Dotato di qualità straordinarie, aveva però già da bambino manifestato una certa instabilità di carattere, che durante l'adolescenza era sfociata in gravi episodi fino alla terribile diagnosi: sindrome maniaco-depressiva. La terapia, avviata forse troppo tardi, non ha potuto evitare la tragedia: a diciannove anni Nick è morto suicida.


RECENSIONE:
Con "Brilla una stella" ci permette di entrare in punta di piedi nella sua vita.Ci insegna che non sempre ricchezza equivale a felicità.
"Brilla una stella" parla della sua gioventù, della passione sfrenata per la lettura e la scrittura e delle difficoltà nel farsi largo in questo campo, dei suoi matrimoni falliti, dei suoi nove adorati figli, ma, soprattutto, parla di Nick, il suo secondogenito.
Nick, quel bambino un po' speciale, dotato di qualità particolari, amante della musica e dell'arte, simpatico, fantasioso e dolce ma con una certa instabilità di carattere, a volte estremamente irascibile, a volte triste, quasi depresso. Con il passare degli anni le sue "caratteristiche negative" prendono il sopravvento fino alla terribile diagnosi: sindrome maniaco-depressiva.
La terapia, iniziata forse tardivamente, non riesce a salvare il ragazzo. All'età di 19 anni, proprio nel momento in cui sembra avere trovato un suo fragile equilibrio, muore, dopo vari tentativi falliti, suicida.
Già dalle prime pagine emerge la sofferenza e la difficoltà di raccontare di una madre- scrittrice attanagliata dal dolore e dai sensi di colpa per avere sottovalutato i problemi del figlio e, soprattutto, per non essere stata accanto a lui nel momento della morte.
Danielle Steel affronta la scoperta della malattia, i colloqui con i vari medici, i ricoveri, le settimane ed i mesi trascorsi in centri di recupero psichiatrici con la speranza, sempre più lontana, di un miglioramento o di una guarigione.
Questo libro, oltre ad essere uno sfogo e una sorta di automedicazione di una mamma rimasta orfana del suo piccolo, vuole essere anche un modo per fare conoscere le varie sfaccettature della patologia psichiatrica troppe volte sottovalutata o demonizzata.
Patologia invalidante per chi ne è affetto ma che coinvolge e logora anche i familiari che, troppo spesso, vengono abbandonati da chi di dovere.
Le poesie di Nick, trovate in un "diario segreto" dopo la sua morte, lasciano trasparire il suo disagio.
Molto toccante quella indirizzata alla sua mamma:
 " Ho conosciuto milioni di persone ma nessuna mai come te...Come fai ad essere così meravigliosa, la mamma più perfetta del mondo, mi hai sempre amato ed aiutato anche quando avevo torto, mi dispiace di averti addolorata, mi dispiace di averti fatta piangere, farò del mio meglio per renderti orgogliosa...Senza di te sarei un fallito...Io ti vorrò sempre bene, fino al giorno in cui morirò" 
(Nick agosto 1996).

Il romanzo è scritto in modo semplice e scorrevole.
Le vicende ed i protagonisti sono descritti molto bene e la trama ti avvolge e ti rende partecipe dall'inizio alla fine. E' difficile riuscire a fermarsi anche solo per pochi minuti.
L'inserto fotografico ti fa sentire "parte della famiglia".
Molto bello, da leggere assolutamente.

L'AUTORE:
Danielle Steel pseudonimo di Danielle Fernande Schuelein-Steel è nata a New York il 14 agosto 1947.
Autrice di bestsellers ha vendut più di 530 milioni di copie.
Uno dei suoi libri è rimasto nella lista dei bestsellers del New York Times per 390 settimane consecutive.
Cominciò a scrivere fin da bambina.
Studiò all'università di New York e in Europa.A 19 anni completò il suo primo romanzo che venne pubblicato dopo anni di frustrazioni nel 1973.Si è sposata cinque volte.
Si sposò la prima volta a 18 anni.
Nel 2002 è stata insignita dal governo francese Cavaliere nell'ordine delle Arti e delle lettere.
Danielle Steel vive a San Francisco e nel 2003 ha aperto una galleria d'arte per esibire opere di artisti emergenti. Ha anche una residenza in Francia dove trascorre diversi mesi l'anno

2 pensieri:

luciana ha detto...

credo sia uno dei pochi romanzi della steel che non ho ancora letto. tante volte sono stata sul punto di comprarlo,ma l'idea di leggere di sentimenti cosi' difficili ed intimi mi ha sempre frenata. gran bella recensione. stavolta ci provo. luciana

nadia ha detto...

sono un appassionata di danielle steel, i suoi romanzi ti prendono il cuore, ma questolibro dedicato a suo figlio mi ha preso l'anima...
Davvero molto commovente...
Credo che sia stato molto difficile affrontare tutto questo.

add

add1

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger... http://www.wikio.it

traduttore

Search

Caricamento in corso...

le ultime recensioni

le ultime recensioni
clicca l'immagine

la voce

il dono

kayla

I nostri lettori

Chi ci segue?

I miei lettori

Follow Twitter

bottone wikio

http://www.wikio.it

facebook

Aspettiamo

Aspettiamo
clicca l'immagine

14 novembre

14 novembre

22novembre

div

div

icone giudizio

Icone di giudizio

Icone di giudizio ...^^

Icone di giudizio ...^^

div

div

archivio

archivio

Blog Archive

div

div

librerie anobii

LE NOSTRE LIBRERIE SU ANOBII

lib.Fine

LIBRERIA FINE

anobii F

lib.Sogno

LIBRERIA SOGNO