puntatore

The Holy Bible And Cross

potere alla storia

potere alla storia

Partecipiamo

Partecipiamo
Historical Fiction Challenge 2012

consigliati da noi

consigliati da noi

l'artiglio del leone

avevano spento anche la luna

sosteniamo

SOSTENIAMO ---------- Image and video hosting by TinyPic

POST PIU CLICCATI

POST PIU CLICCATI

div

div

legge

div

div

serie TV1

Serie Tv interessanti:

borgia

borgia

the tudors

the tudors

downton abbey

downton abbey

titanic

titanic

div

div

GEMELLATO CON

IL BLOG è GEMELLATO CON:

collaboriamo

collaboriamo

slidCollabora


Fine_Sogno. Powered by Blogger.
lunedì 10 settembre 2012

Il mio Pensiero "Le sorelle Soffici" di Pierpaolo Vettori


Ciao a tutti, oggi vi presento uno dei romanzi che ho letto durante i lunghi mesi di pausa, del blog.


Titolo: Le sorelle soffici
Autore: Pierpaolo Vettori
Casa editrice: Elliot 
Collana: Scatti
Pagine: 178
Prezzo: € 16,00 

Descrizione
Sinossi: Veronica Soffici è una ragazza molto speciale, parla con gli scrittori defunti che popolano la biblioteca di casa, mangia mele con i chiodi di garofano e sente di essere la sola a difendere la sorella Cecilia dai pericoli terreni e ultraterreni. La sua è una famiglia di industriali la cui fortuna è stata costruita sulla ricetta segreta di una marmellata diventata famosa in tutto il mondo. Ma i tempi cambiano e l’ombra del fallimento sembra incombente, mentre i primi scandali di Tangentopoli cominciano ad apparire nelle cronache. Un aiuto potrebbe arrivare da un ambiguo faccendiere, l’unico in grado di garantire una via d’uscita, ma sarà necessario sacrificare qualcuno. Giorno dopo giorno Veronica riporta nel suo diario ricordi, visioni, fantasie ma anche i mutamenti repentini che stravolgono la routine familiare, insieme al viavai di speculatori, portaborse e politici che stringono d’assedio i terreni intorno a Villa Soffici. Alla ragazza non resta che organizzare una forma di resistenza tutta sua e giocare la crudele partita con il mondo.


            L'autore
Pierpaolo Vettori è nato a Venaria Reale in provincia di Torino nel 1967. Le sorelle Soffici è stato finalista e segnalato dalla giuria alla XXIV edizione del Premio Calvino. Per diversi anni si è occupato di musica e ha lottato contro i demoni. Alcuni li ha catturati e messi su carta. 


La mia paura più grande prima di intraprendere la lettura di questo romanzo era senza ombra di dubbio riguardante l'argomento "il rapporto tra sorelle", è un tema che mi tocca nel profondo, di conseguenza ho sempre il timore di ritrovarmi a piangere durante tutto il romanzo.


Un racconto poetico che ci intrappola nel mondo di Veronica protagonista e voce narrante del romanzo, l'amore tra due sorelle, un'amore morboso tanto che tutto quello che la circonda viene tagliato fuori, lei vive nel suo mondo e non da peso o non si accorge di quello che sta accadendo attorno a lei,  l'unica cosa importante e proteggere sua sorella Cecilia.

"E per quanto riguarda l'amore, c'è forse qualcosa di più inutile? Ci siamo io e Cecilia. Il resto del mondo non ci riguarda."




“Le sorelle Soffici” è una storia un po' particolare che, inizialmente non è facile capire a pieno dove l'autore ci vuole trascinare, dà la possibilità di sognare, le cose materiali diventano superflue e il lettore assieme a Veronica non farà più caso ai soldi e ai compromessi che si stanno creando attorno a lei. Pierpaolo Vettori è in grado di trasportarci nel suo mondo “fatato”, il sogno diventerà realta l'immaginazione prenderà forma, inoltre ci farà riscoprire un sentimento grandissimo l'amore, addirittura maniacale, tanto da trasformare la protagonista.

Uno stile essenziale che rimane scolpito nella mente soprattutto grazie alle rappresentazioni evocative che s’imprimono facilmente nella mente, ma soprattutto nel cuore del lettore.
Sono rimasta piacevolmente sconvolta e a dire la verità anche spiazzata dalle varie emozioni che questo racconto è riuscito a trasmettermi, molto spesso non sapevo come reagire o come comportarmi di fronte ad argomenti di un certo spessore, il più delle volte sentivo l'esigenza di staccare la spina, chiudere il libro e tornare alla realtà, m'immedesimavo troppo in Veronica e ancora adesso mi chiedo se quello che è successo a lei  potrà capitare pure a me o se reagirei in altro modo.

Un romanzo che sicuramente vi consiglio, coinvolgente e suggestivo dall'inizio alla fine, lascerà un segno indelebile dentro di voi, soprattutto se avete un fratello o una sorella a cui tenete più di qualsiasi altra cosa al mondo.






3 pensieri:

Angela ha detto...

avevo già letto pareri positivi e ora il tuo pensiero non fa che confermare!! bella recensione!! :))

Sogno ha detto...

Grazie... ^^

Anonimo ha detto...

Anche a me è piaciuto,non perderti neanche "L'eredità dei corpi", profondo e intenso, sempre lanciato dal Premio Calvino come questo...

add

add1

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger... http://www.wikio.it

traduttore

Search

Caricamento in corso...

le ultime recensioni

le ultime recensioni
clicca l'immagine

la voce

il dono

kayla

I nostri lettori

Chi ci segue?

I miei lettori

Follow Twitter

bottone wikio

http://www.wikio.it

facebook

Aspettiamo

Aspettiamo
clicca l'immagine

14 novembre

14 novembre

22novembre

div

div

icone giudizio

Icone di giudizio

Icone di giudizio ...^^

Icone di giudizio ...^^

div

div

archivio

archivio

div

div

librerie anobii

LE NOSTRE LIBRERIE SU ANOBII

lib.Fine

LIBRERIA FINE

anobii F

lib.Sogno

LIBRERIA SOGNO