puntatore

The Holy Bible And Cross

potere alla storia

potere alla storia

Blog Archive

Partecipiamo

Partecipiamo
Historical Fiction Challenge 2012

consigliati da noi

consigliati da noi

l'artiglio del leone

avevano spento anche la luna

sosteniamo

SOSTENIAMO ---------- Image and video hosting by TinyPic

POST PIU CLICCATI

POST PIU CLICCATI

div

div

legge

div

div

serie TV1

Serie Tv interessanti:

borgia

borgia

the tudors

the tudors

downton abbey

downton abbey

titanic

titanic

div

div

GEMELLATO CON

IL BLOG è GEMELLATO CON:

collaboriamo

collaboriamo

slidCollabora


Fine_Sogno. Powered by Blogger.
martedì 6 settembre 2011

Il nostro pensiero su "Starcrossed" di Josephine Angelini




Esce il 7 Settembre, per la casa editrice Giunti,
il primo romanzo di una nuova trilogia fantasy
 "The Awakening series"






Titolo: Starcrossed
Autore: Josephine angelini
Editore: Giunti
Pagine: 464
Prezzo: 16,50 euro

Descrizione:
Helen, timida adolescente di Nantucket, sta quasi per uccidere il ragazzo più attraente dell'isola, Lucas Delos, davanti a tutta la sua classe. L'episodio si rivela essere qualcosa di più di un mero incidente. Helen teme per la sua salute mentale: ha iniziato ad avere incubi di notte e allucinazioni di giorno. Ogni volta che vede Lucas le appaiono tre donne che piangono lacrime di sangue. Il tentato omicidio porta Helen a scoprire che lei e Lucas non stanno facendo altro che interpretare i ruoli di un'antica tragedia d'amore. Le apparizioni femminili rappresentano infatti le Erinni. Helen, come l'omonima Elena di Troia, è destinata a dare inizio alla guerra a causa della sua relazione con Lucas. I due scoprono sulla loro pelle che i miti non sono leggende. Ma è giusto o sbagliato stare con il ragazzo che si ama se questo significa mettere in pericolo il resto del mondo? Come si sconfigge il destino?



L'autrice


Josephine Angelini è una scrittrice americana, risiede a Los Angeles, dove ha scritto il suo primo romanzo Starcrossed, un romanzo romantico paranormale.

Per saperne di più su di lei ecco il suo sito:








Cosa succederebbe se il mondo fosse popolato da divinità greche super dotate?
Possiamo scoprirlo solo leggendo Starcrossed. La figura principale che ci accompagna durante questa "bizzara" avventura è Helen una "super super Girl" bionda, alta, dotata di super poteri fin dalla nascita e con molti disturbi fisiologici, fra questi un costante mal di pancia ( verso la fine verrà svelata la sua origine) e un mal di testa che la colpisce una riga su ogni dieci. 

Detto questo la ragazza ignara della sua "Super forza" attira a se tutte le attenzioni "lusinghiere" della gente che la circonda, insomma è una modella in mezzo a una mandria di  comuni mortali, ma questo non le piace affatto anzi, pensa che questo la penalizzi (la giovane farà presente, questo punto, MOLTO spesso).  

La sua vita subirà una metamorfosi proprio con l'arrivo, nella sua piccola isoletta, di una famiglia un pò particolare i Delos, un gruppetto di perone bellissime, ricchissime e super dotate! Inizialmente la nostra Helen sarà soprafatta da un sentimento di odio verso queste figure (mai viste e vorrebbe sterminarle), questo aumenterà a dismisura non appena incontrerà Lucas (uno dei componenti della super famiglia). Inizierà così un lungoooo momento di "rivalità" fra i due che, ignari del loro destino, continueranno a lottare fra loro fino al fatidico giorno, dove cercheranno di salvarsi la vita (mentre stanno precipitando da un dirupo) a vicenda. Da li in poi niente più wrestling, solo amore allo stato puro, ma in questo c'è una spigazione che la famiglia di Lucas continuerà a propinare alla ragazza, ormai innamorata e assetata di Lucas (in tutti i sensi), in ogni momento della sua vita. Se ancora non l'avete capito loro sono bellissimi e super potenti perché sono dei discendenti, cioè? Portatori sani di "divinità greca", arrivati sull'isola per proteggere un membro della famiglia e casualmente incontrano la nostra eroina, ma cosa centra Helen? (Tutto e niente)

Un romanzo che poteva essere innovativo e di svolta per il mondo del fantasy, ma aimè (secondo noi) è stato un vero buco nell'acqua, non solo il racconto è interminabile e pesante, la vita di Helen per circa metà del libro è: Scuola, mensa, allenamenti, mal di pancia, mal di testa e sconquassamenti arricchiti da imbambolamenti, c'è di più! Ma certo, la leggenda greca di Elena di troia, "storpiata" dall'autrice, senza calcolare l'infinità di scene che ricordano l'amato Twilight. Precisiamo non siamo contro la saga della Meyer però pensiamo che ci sia un limite a tutto! Insomma di Twilight c'è ne uno, penso che basti, dovè finita l'originalità? Di certo non la troverete in Starcrossed, apparte i problemi fisiologici della giovane Helen e le storpiature dell'antica leggenda (cosa insopportabile) altro non c'è! L'autrice ha preso spunto da Twilight, dalla leggenda di Elena di troia e le ha unite, questa voi la chiamate originalità?

Lasciando perdere la trama, anche i personaggi come l'intera storia sono noiosi e  artefatti, i dialoghi passano dall'infantile alcolizzato, al forbito costretto (dopo torture) senza tenere in considerazione che la parte antagonista arriva dopo trecento pagine in cui Helen continua  a vaneggiare imbambolata: "Cosa? Perchè? ma dai? veramente? o che mal di pancia... Adesso mi pulsa anche la tempia e mi sento sconquassare tutta!" Ma insomma sta ragazza non conosce le farmacie? Dopo varie pagine ci sembrava di aver mal di tutto pure a noi,  capisco che alla fine del libro tutto questo viene svelato, cioè il mal di pancia viene svelato, ma ancora non siamo riuscite a capire perché sta benetta figliola sia così rimbambita (forse la caduta nella spiaggia l'ha rovinata del tutto?!?) Poi scusate una cosa... E' sempre stata dotata di questi super poteri e non si è mai posta una domanda? del tipo "Perché il coltello non riesce a trafiggere la mia carne? Perché se cado da un terrazzo alto 100.000mt non mi faccio nulla ?" 

Insomma un libro di 400 passa pagine, ma togliendo i vari malesseri, le ripetizioni continue e gli spunti dal romanzo della Meyer poteva benissimo ridursi di più della metà, risultando meno prolisso e sconquassante (come ci piace questo vocabolo, ringraziamo per averlo portato al nostro cospetto innumerevoli volte) Il modo in cui viene narrato l'intero racconto passa dal noioso al ridicolo e non sappiamo ancora cosa sia peggio, ma anche lo stile narrativo non è dei migliori ci sono punti in cui ti fermi e dici "Scusa , cosa?" e rileggi l'intero paragrafo per capire che: tu hai letto giusto! E' la frase che non stà ne in cielo, ne in terra!

Detto questo anche la storia d'amore è sforzata all'inverosimile, capisco che gli amori tormentati siano una specie di nuova moda, ma serviva tirare in ballo una leggenda greca e rovinarla?

Forse questa nostra opinione è un po' "dura" (sottolineo che è un parere personale, non è detto che voi la pensiate così), ma noi non ce la sentiamo di consigliarlo. Se invece vi piacciono i giochi pubblicati sui settimanali o nei giornali da spiaggia "trova la differenza" questo è un buon libro per tenervi in allenamento e per non dimenticare come si può creare un romanzo, di successo, utilizzando le idee degli altri senza sforzarsi troppo! 

(i nostri giudizi assemblati) 





13 pensieri:

Morna ha detto...

che recensione sconquassante!!! :P

follettina76 ha detto...

Ragazze siete state cattivissime...ma se non piace, non piace!!!
Credo che comprero' prima "Blu" o "Rebel" (avete da raccontarmi qualcosa a riguardo prima che rompa il mio rigido "autocontrollo" -Ahahahah!!!- sull'acquisto di libri?)
Bacixx

Fine ha detto...

Ciao cara, io mi sento di consigliarti Blu! Comunque a breve scoprirai cosa ne pensiamo sia su "Rebel" che su "Red+Blu"! X))

Anonimo ha detto...

La tua recensione mi sembra davvero esagerata. Lo stile del romanzo è scorrevole, divertente e rende la lettura veramente piacevole. Il confronto con Twilight è inevitabile, ma io ho trovato mooolto più simpatici questi protagonisti (CLaire in primis) rispetto a Bella (odiosa) e Eduard (fico si, ma un po' pieno di sé). L'ho trovato avvincente, delicato, e non vedo l'ora di leggere il seguito.
PS. e comunque non precipitano da un dirupo. L'hai letto almeno?

Fine ha detto...

Ciao caro\a Anonimo, lo so che non è precipitata da un dirupo era per dar enfasi, tipo lei non è mai caduta da un terrazzo alto 100.000mt, ma è stata spinta dalla sua amichetta da piccola per vedere se realmente "volava"... Sta di fatto che a noi non è piaciuto, sono felice che non siamo tutti uguali e mi fa piacere che altri possano apprezzare cose diverse dalle mie :)

Sogno ha detto...

Io so solo una cosa, tu vieni qua a sputare sentenze e non hai nemmeno le palle di dire chi sei, ma ragazza/o mia/o noi sappiamo che sei un/a blogger, perché il libro è stato mandato solo a loro, quindi se metti il tuo nome, a noi non cambia un bel niente, poi dipende può essere che l'hai letto in inglese, ci possiamo anche sbagliare. Comunque non preoccuparti non ti mangiamo, non siamo mica Hannibal Lecter! Adesso parlo solo per me, a me non piace nemmeno twilight e Eduard mi sta... non dico dove... come le mettiamo??!!? saranno cavoli miei, per fortuna non siamo tutti uguali!!!!!! PS. Se a me non è piaciuto, a te cosa ti cambia?? perché devi farmelo piacere? PPS. dici tanto di averlo letto, ma in teoria il paragone con Bella dovrebbe essere Helen non CLaire (che è la sua migliore amica) N.B. ma l'hai letto? Almeno io so chi è la protagonista!!!

Lelle ha detto...

Fa davvero così schifo?! O.O
E io che lo avevo già messo in lista per leggerlo! Insomma, la storia delle divinità greche mi piaceva (sempre in attesa che quest benedettissime case editrici mi traducano The Goddess Test)
Inoltre, dopo tutta la pubblicità che gli hanno fatto in America e, di conseguenza, anche la Giunti; mi aspettavo un vero e proprio capolavoro. Che delusione!

Fine ha detto...

Ciao Lelle, sinceramente non so' che dire. Se i nostri "pensieri", su altri romanzi, rispecchiano anche i tuoi, fidati di noi. Altrimenti sai cosa ti dico:"Buttati" (nella lettura intendo, meglio precisare non si sà mai!) XD

Anonimo ha detto...

L'ho letto in inglese e non sono una blogger, non metto il mio nome perché d solito non lo faccio, mi dispiace solo che recensioni del genere bloccano altri lettori che invece erano attratti dal romanzo...

Fine ha detto...

Cara\o Anonima\o, fidati che se una persona vuole leggere un romanzo non sarà di certo la nostra recensione a frenarlo. Anche perché se fosse, nessuno leggerebbe più nulla! Visto che tanti libri che a me sono piaciuti altri li hanno valutati in modo pessimo e viceversa! Inoltre volevo sottolineare che anche romanzi come "Cime tempestose", "Orgoglio e pregiudizio", "Romeo e Giulietta" e "il ritratto di Dorian Gray" ecc... Sono stati criticati, ma non mi sembra che la gente non li legga anzi!! ^^

Anonimo ha detto...

io ieri ho comprato il libro innanzitutto perchè mi è piaciuta la copertina e poi perchè la trama mi attira. spero tanto che non sia come dite voi....
grazie!!!!

Rowan ha detto...

Sono appena a pagina 30 e posso dirmi ufficialmente spiazzata ç_ç

Fine ha detto...

?? Rowan dicci... raccontaci, ma ti sta piacendo o no?

add

add1

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger... http://www.wikio.it

traduttore

Search

Caricamento in corso...

le ultime recensioni

le ultime recensioni
clicca l'immagine

la voce

il dono

kayla

I nostri lettori

Chi ci segue?

I miei lettori

Follow Twitter

bottone wikio

http://www.wikio.it

facebook

Aspettiamo

Aspettiamo
clicca l'immagine

14 novembre

14 novembre

22novembre

div

div

icone giudizio

Icone di giudizio

Icone di giudizio ...^^

Icone di giudizio ...^^

div

div

archivio

archivio

Blog Archive

div

div

librerie anobii

LE NOSTRE LIBRERIE SU ANOBII

lib.Fine

LIBRERIA FINE

anobii F

lib.Sogno

LIBRERIA SOGNO