puntatore

The Holy Bible And Cross

potere alla storia

potere alla storia

Blog Archive

Partecipiamo

Partecipiamo
Historical Fiction Challenge 2012

consigliati da noi

consigliati da noi

l'artiglio del leone

avevano spento anche la luna

sosteniamo

SOSTENIAMO ---------- Image and video hosting by TinyPic

POST PIU CLICCATI

POST PIU CLICCATI

div

div

legge

div

div

serie TV1

Serie Tv interessanti:

borgia

borgia

the tudors

the tudors

downton abbey

downton abbey

titanic

titanic

div

div

GEMELLATO CON

IL BLOG è GEMELLATO CON:

collaboriamo

collaboriamo

slidCollabora


Fine_Sogno. Powered by Blogger.
giovedì 4 agosto 2011

Recensione e pensiero "Ghost" di Richard Matheson



“Matheson è iscritto tra i più grandi autori del Novecento,
da cui ha distillato parole secche come mitraglia.”
Alias – Il manifesto




Titolo: Ghost
Autore: Richard Matheson
Editore: Fanucci
Collana Ventesima
Pagine: 304
Prezzo: 12,90 euro
Isbn 9788834717493

Descrizione:
A due passi da New York esiste una località chiamata Logan Beach. D’estate è una frequentata stazione di villeggiatura, ma d’inverno ha un’atmosfera un po’ da vecchia America vittoriana, angosciosa e rarefatta: un litorale battuto dal vento e dalla pioggia, una grande casa in cima a una scogliera, una villetta sulla sabbia e il resto del mondo lontano come non mai. Proprio qui, e proprio in un inverno più inclemente del solito, si rifugiano David ed Ellen, una matura coppia di coniugi, con la speranza di ricucire in qualche modo il loro rapporto in crisi da tempo, lontani dall’assolata California e da una storia di infedeltà che Ellen non riesce a perdonare. Ma l’insidia è dietro l’angolo, nella persona di una enigmatica e bellissima ragazza che compare all’improvviso dal nulla e che pian piano si insinua nella vita di David fino a sconvolgerla, facendo leva sulle sue debolezze. Chi è Marianna? Da dove viene? E, soprattutto, cosa vuole? David dovrà affrontare e sconfiggere i propri demoni, anche quelli più inconfessati: in ballo non c’è più soltanto il suo matrimonio, ma la sua sanità mentale e la sua stessa vita. Un romanzo che terrà inchiodato il lettore in un crescendo di tensione e di mistero. Una vera e propria caduta all’inferno.


 L'autore
RICHARD MATHESON, nato nel New Jersey nel 1926, ha forgiato il gusto e le caratteristiche del ‘fantastico’ contemporaneo, influenzando profondamente altri linguaggi, dal cinema ai fumetti ai videogiochi. Ha scritto alcuni degli episodi più memorabili di Ai confini della realtà, e diverse sue opere sono state adattate per il grande schermo, tra cui Tre millimetri al giorno e Io sono leggenda, che ha ispirato tre film, di cui l’ultima versione (del 2008), dal titolo omonimo, è stata diretta da Francis Lawrence, con protagonista Will Smith.





Daniel e Ellen sono marito e moglie, sulla quarantina, il loro matrimonio è sul filo del rasoio "grazie" ad un errore di Daniel, nonostante ciò i due vogliono salvare il loro rapporto e per farlo decidono di andare a Logan Beach, nel periodo invernale.
Il villaggio nella stagione invernale non è molto affollato, anzi risulta più isolato del solito. La meta da loro scelta non è accidentale, ma ben studiata poiché è il luogo dove avevano trascorso la loro luna di miele, solo una cosa è cambiata da allora, la casa. La dimora dei vecchi tempi purtroppo è stata spazzata via da un violento uragano. 


L'alloggio, dove passeranno la seconda luna di miele, si trova sulla riva del mare, in apparenza è come tutte le altre abitazioni, in un luogo appartato e abbastanza accogliente, malgrado ciò al suo interno nasconde, un inquietante, segreto.


Le vicende che sconvolgeranno i coniugi inizieranno già al loro arrivo. La sera stessa Daniel rimasto solo in casa, decide di andare a cercare la moglie, uscita per una passeggiata, ma una luce, nello studio, attira la sua attenzione. 
Varcata la soglia, inizia ad osservare l'esterno, cercando la moglie con lo sguardo, all'improvviso si sente osservato e girandosi nota sulla porta una bellissima ragazza, Marianna.

Daniel, dopo quella sera, non farà altro che pensare a quella giovane affascinante che, in qualche modo lo ha stregato, tanto che il rapporto con Ellen si rovinerà sempre di più, ma cosa peggiore... La sua mente inizierà a giocargli brutti scherzi.



Ma chi è questa ragazza? E come fa ad uscire ed entrare in quella casa come e quando vuole? 
Ma soprattutto... Cosa sta cercando?



Questo romanzo attrae il lettore soprattutto per la sua trama, già dalle prime righe si lascia catturare dalla narrazione.
Sfortunatamente l'argomento che domina, durante tutto il racconto, è a sfondo sessuale tant'e che la parte thriller si sviluppa esattamente grazie a questa tematica, ed infatti per questo motivo che non sono riuscita a farmi coinvolgere nella storia, a tratti mi è risultata difficile da digerire nonostante il romanzo sia scritto accuratamente e in modo scorrevole.


Un racconto che si legge in un lampo, lo stile di scrittura è semplice e incalzante, non lascia un attimo di tregua, la voglia di scoprire dove andrà ha parare Richard Matheson, alla fine di questo romanzo a luci rosse, verdi e gialle, è molta e aumenta pagina dopo pagina . 
Benché le scene di suspance siano misere, l'autore è riuscito a renderle sufficenti ed efficaci, direi che è quella specie di brivido che, ben dosato, non ti manda in agitazione, ma  ti tiene sulle spine facendoti provare quella giusta dose di curiosità.


Le descrizioni dei luoghi non sono molto dettagliate, ma questo non toglie certo dei punti al romanzo, in poche parole sono create in modo che è il lettore in prima persona, con la sua immaginazione e i piccoli dettagli, a costruire i luoghi come meglio crede, dalle semplici onde che sbattono nelle risacche, alla casa con le pareti tempestate di quadri. 
Se la parte "ambientazione" viene appena accennata, questo non avviene con i personaggi, lo scrittore ci da un'immagine più dettagliata e approfondita delle figure che compongono la storia, in special modo delle  loro personalità , infatti  è quasi impossibile non lasciarsi conquistare dai pregi, ma anche dai difetti di Daniel .


Il finale non è per niente prevedibile e sicuramente sconcertante, da un certo punto di vista (che non voglio rivelarvi, altrimenti vi rovinerei la lettura).


Un romanzo interessante e che consiglio, ma non a tutti... Perché il lato sessuale di questo racconto è molto accentuato e non a tutti potrebbe piacere! 





0 pensieri:

add

add1

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger... http://www.wikio.it

traduttore

Search

Caricamento in corso...

le ultime recensioni

le ultime recensioni
clicca l'immagine

la voce

il dono

kayla

I nostri lettori

Chi ci segue?

I miei lettori

Follow Twitter

bottone wikio

http://www.wikio.it

facebook

Aspettiamo

Aspettiamo
clicca l'immagine

14 novembre

14 novembre

22novembre

div

div

icone giudizio

Icone di giudizio

Icone di giudizio ...^^

Icone di giudizio ...^^

div

div

archivio

archivio

Blog Archive

div

div

librerie anobii

LE NOSTRE LIBRERIE SU ANOBII

lib.Fine

LIBRERIA FINE

anobii F

lib.Sogno

LIBRERIA SOGNO