puntatore

The Holy Bible And Cross

potere alla storia

potere alla storia

Blog Archive

Partecipiamo

Partecipiamo
Historical Fiction Challenge 2012

consigliati da noi

consigliati da noi

l'artiglio del leone

avevano spento anche la luna

sosteniamo

SOSTENIAMO ---------- Image and video hosting by TinyPic

POST PIU CLICCATI

POST PIU CLICCATI

div

div

legge

div

div

serie TV1

Serie Tv interessanti:

borgia

borgia

the tudors

the tudors

downton abbey

downton abbey

titanic

titanic

div

div

GEMELLATO CON

IL BLOG è GEMELLATO CON:

collaboriamo

collaboriamo

slidCollabora


Fine_Sogno. Powered by Blogger.
sabato 22 gennaio 2011

Per inaugurare questa nuova pagina....
Oggi abbiamo il piacere di ospitare
Barbara Baraldi
A parer mio una persona molto disponibile e gentilissima!!!
la foto(stupenda) è opera di Mirella Malagutti
 Esordisce con il romanzo “La ragazza dalle ali di serpente” (Zoe, 2007), pubblicato con lo pseudonimo di Luna Lanzoni e di grande successo negli ambienti alternativi.Per PerdisaPop, in una collana a cura di Luigi Bernardi, già fondatore con Carlo Lucarelli della collana Einaudi Stile Libero Noir, esce nel 2007 “La collezionista di sogni infranti” a cui segue nel 2009 la novella noir “La casa di Amelia”.Tra il 2006 e il 2009 vince alcuni premi letterari, tra cui il Mario Casacci (2006 e 2007), Orme gialle (2009) e il prestigioso Gran giallo città di Cattolica nel 2007. Nel 2008 “La collezionista di sogni infranti” è finalista nella cinquina del pubblico al Premio Scerbanenco.Il romanzo “La bambola di cristallo” (Il Giallo Mondadori, 2008) la consacra come rivelazione del thriller gotico italiano, ed è pubblicato in Inghilterra dall’editore di best seller John Blake. Il seguito“Bambole pericolose” esce a febbraio 2010 nella collana “Il Giallo Mondadori”.
Il suo romanzo “Lullaby – La ninna nanna della morte” inaugura nel marzo 2010 la nuova collana Le Torpedini dell’editore Castelvecchi.“Scarlett” (Mondadori), urban fantasy/supernatural romance ambientato a Siena, esce a maggio del 2010 nella collana Shout dedicata agli Young adults; prima ancora della sua uscita italiana, il romanzo è stato venduto all’estero.



Ciao Barbara, benvenuta nel nostro blog: 
Alla fine del sogno.
Sono molto molto felice di intervistarti e di averti come “ospite”. Ti va di raccontarti ai nostri lettori?
Ciao! Grazie a voi per l’ospitalità. Mi presento: piacere, Barbara, instancabile lettrice e appassionata narratrice.

Tutti ti considerano l'autrice di spicco nel genere gotico com'è nato il tuo amore per questo mondo?
Il mio amore per la letteratura gotica risale ai lontani tempi del liceo! Ho avuto la fortuna di avere delle prof che amavano il loro lavoro, e che mi hanno trasmesso la passione per la letteratura. All’epoca, è stato amore a prima vista per il Nuovo Prometeo di Mary Shelley, per i racconti di Edgar Allan Poe e per l’amore in grado di attraversare gli oceani del tempo del Dracula di Bram Stoker. Anche se potrei far risalire il tutto ai tempi delle medie, quando ho smesso di mangiare le unghie per averle come Morticia Addams, e ho chiesto a mia madre il primo smalto nero.

Quali sono gli scrittori che ti affascinano e che ti hanno “formata”?
Mi sono formata principalmente con i classici, anche quelli della letteratura italiana. Sono una grande fan di Oscar Wilde, ma anche di Alessandro Manzoni. E non perdo occasione per rileggere Baudelaire, Goethe e Stendhal. Tra i miei libri preferiti, “L’amante” di Marguerite Duras e “Narciso e Boccadoro” di Herman Hesse.

Quali sono gli autori che nell'ultimo periodo hanno attirato la tua attenzione?
Ho appena finito di leggere “Marina” di Zafòn, e l’ho trovato straordinario.

Se posso... una domanda fuori tema....Cosa ne pensi del fenomeno Twilight?
Per prima cosa, penso che abbia avvicinato alla lettura tanti ragazzi che non avrebbero mai pensato di emozionarsi con un libro. E poi il misto di sentimentalismo e attrazione per l’oscurità mi affascina da sempre. Come spesso accade per i fenomeni di massa, credo sarà pienamente comprensibile solo dopo che sarà passato.

Ok... Rieccomi sulla retta via (a volte mi faccio trasportare dalla mia curiosità).A cosa ti sei ispirata per scrivere Lullaby la ninna nanna della morte?
Alla realtà che mi circonda. Alla vita di tutti i giorni. Mi hanno contagiato l’atmosfera da paese che caratterizza la provincia italiana, l’urgenza di esprimersi a costo di sentirsi diversi, le difficoltà che si incontrano nel tentativo di essere accettati, la ricerca della propria unicità. Il tutto raccontato attraverso lo sguardo deformante del noir.

L'ultimo romanzo Scarlett..... chi è Scarlett cosa ti ha portata a lei? A cosa ti sei ispirata per la storia?
Sono convinta che i personaggi esistano da qualche parte, e attendano con pazienza di essere raccontati. È stato così per Scarlett, una liceale in bilico tra il rimpianto per ciò che ha perso in seguito al brusco trasloco che l’ha portata a Siena e la curiosità per la nuova vita che, in quella splendida e misteriosa città, si troverà ad affrontare. Mi ha portato da lei la voglia di esplorare l’adolescenza e la passione per le leggende che vivono nelle tradizioni popolari del nostro Paese.

Altra piccola curiosità (femminile) a chi ti sei ispirata per creare il protagonista Mikael ?
Nasce tutto dal mito di San Michele Arcangelo. La figura dell’angelo guerriero, armato di spada fiammeggiante e posto a guardia degli anfratti da cui può uscire il Maligno, non ha mai smesso di affascinarmi. Questa analogia sarà più evidente nel secondo romanzo. Ho aggiunto la mia passione per la musica, e ho immaginato come sarebbe raccontare di un mito del rock’n roll, nel cui sangue scorra sangue demoniaco.

L'elemento musica è molto importante nei tuoi romanzi, quali brani o artisti ti accompagnano per la stesura dei tuoi racconti?
Ascolto tutti i generi, dal rock alla musica italiana. Per comporre alcuni dei brani dei Dead Stones, band formata da studenti del liceo che frequenta Scarlett, mi sono ispirata, tra gli altri, al lavoro di David Bowie, dei Guns’n Roses e dei 30 Seconds to Mars.

Cosa ci puoi spifferare del seguito di Scarlett? Prevedi momenti più tetri?
Assolutamente sì! Il seguito di Scarlett sarà più oscuro e affronterà tematiche più mature, come quella del tradimento, sia in amore che in amicizia. Scarlett si troverà in bilico tra l’amore più puro e la passione travolgente, e dovrà fronteggiare un demone feroce e vendicativo.

Cosa ne pensi del tuo romanzo “La bambola di Cristallo”, come ti sei sentita quando hai saputo della sua pubblicazione all'estero?
È stata un’emozione pazzesca! Anche grazie al successo riscosso all’estero, il romanzo tornerà in libreria anche in Italia. Uscirà in aprile per Castelvecchi, che ha già pubblicato “Lullaby”. È stata una grande emozione anche sapere che “Scarlett” è stato venduto in quattro Paesi stranieri, prima ancora della sua uscita italiana.

Ti senti cambiata durante gli anni, dalla prima pubblicazione fino ad ora?
Quando ho pubblicato il mio primo romanzo, per una minuscola casa editrice, la mia vita era completamente diversa. Oggi faccio una vita molto più riservata, che mi permette di avere più tempo da dedicare alla scrittura.

Ci puoi anticipare qualcosa per il futuro?
Sono al lavoro su un progetto che coinvolge parole e immagini, ma è ancora in fase embrionale. Ne riparliamo tra qualche mese, ok?

ok... questa era l'ultima domanda dell'interrogatorio.... Ti ringrazio tantissimo per il tempo che ci hai dedicato e se posso prima di lasciarti volevo farti i complimenti anche per il tuo look!!!Vuoi aggiungere qualcosa prima di salutarci?
Grazie a te per l’intervista, sono stata bene in tua compagnia. E un ringraziamento a tutti coloro che hanno avuto voglia di leggere l’intervista fino alla fine.

Un grande imbocca al lupo da parte di tutte noi!!!!!!!!
Evviva il lupo, un grande abbraccio!

 Per chi volesse QUI c'è il sito ufficiale 
Recensione SCARLETT

booktrailer:scarlet

booktrailer lullaby


0 pensieri:

add

add1

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger... http://www.wikio.it

traduttore

Search

Caricamento in corso...

le ultime recensioni

le ultime recensioni
clicca l'immagine

la voce

il dono

kayla

I nostri lettori

Chi ci segue?

I miei lettori

Follow Twitter

bottone wikio

http://www.wikio.it

facebook

Aspettiamo

Aspettiamo
clicca l'immagine

14 novembre

14 novembre

22novembre

div

div

icone giudizio

Icone di giudizio

Icone di giudizio ...^^

Icone di giudizio ...^^

div

div

archivio

archivio

Blog Archive

div

div

librerie anobii

LE NOSTRE LIBRERIE SU ANOBII

lib.Fine

LIBRERIA FINE

anobii F

lib.Sogno

LIBRERIA SOGNO