puntatore

The Holy Bible And Cross

potere alla storia

potere alla storia

Blog Archive

Partecipiamo

Partecipiamo
Historical Fiction Challenge 2012

consigliati da noi

consigliati da noi

l'artiglio del leone

avevano spento anche la luna

sosteniamo

SOSTENIAMO ---------- Image and video hosting by TinyPic

POST PIU CLICCATI

POST PIU CLICCATI

div

div

legge

div

div

serie TV1

Serie Tv interessanti:

borgia

borgia

the tudors

the tudors

downton abbey

downton abbey

titanic

titanic

div

div

GEMELLATO CON

IL BLOG è GEMELLATO CON:

collaboriamo

collaboriamo

slidCollabora


Fine_Sogno. Powered by Blogger.
sabato 31 marzo 2012

Anteprima "Io sono Heathcliff" di Desy Giuffrè

 
Ieri 30 marzo è uscito in tutte le librerie, per la casa editrice Fazi





Un classico della letteratura come Cime Tempestose rivive in questo sequel, Io sono Heathcliff, sorprendente esordio di Desy Giuffrè. Catherine e Heathcliff, gli indimenticabili personaggi narrati da Emily Brontë, a distanza di secoli sono spiriti senza pace disposti a tutto, anche ad appropriarsi dei destini di due ragazzi fragili e tormentati di oggi, per poter rivivere il loro sfortunato amore sopravvissuto alla morte e risorto dalla polvere del tempo.



Titolo: Io sono Heatchcliff
Autrice: Dasy Giuffrè
Editore: Fazi
Collana: Lain
Pagine: 300
Prezzo € 9.90

Descrizione
Elena Ray è una ragazza viziata e apparentemente superficiale, in balia dei tipici contrasti adolescenziali con i suoi genitori. Damian Ludeschi è un affascinante ladro di strada, amante del pericolo e romantico sognatore, incapace di accettare l’abbandono del padre e di assecondare i voleri di uno zio avido di potere. Le loro vite sembrano non avere nulla in comune, se non fosse per un’antica maledizione che lega i due ragazzi alla vecchia tenuta conosciuta con il nome di Wuthering Heights, e ai loro storici proprietari: Catherine Earnshaw e il suo amato, terribile Heathcliff. Antichi rancori, inganni, passioni incontrollabili e un personale desiderio di riscatto, metteranno a dura prova l’invisibile lotta tra gli spiriti di Cathy e Heathcliff, e i due ragazzi appartenenti al mondo presente.


Il booktrailer:



           

Autrice

Desy Giuffrè è nata a La Spezia nel 1985. Vive sulla costa ionica della Sicilia.

Il sito dell'autrice: http://desygiuffre.com/


venerdì 30 marzo 2012

Anteprima "Senza perdono" di Sabine Thiesler

 
In uscita il 5 aprile per la casa editrice Corbaccio, un'autrice da un milione di copie.

Guai a te se mi incontri sulla tua strada…

Non basta cambiare luogo. Non basta cambiare vita.
Il passato che hai perduto. Può divorare il tuo presente...


Titolo: Senza perdono
Autrice: Sabine Thiesler
Editore: Corbaccio
Collana: Narratori corbaccio
Pagine: 460
Prezzo: € 19,60

Descrizione
Jonathan Jessen è un fotografo che abita a Berlino con la moglie Jana, prima ballerina al Teatro dell’Opera. Sono due persone di successo, con una vita piena di soddisfazioni. Ma la felicità che arriva con la nascita di Giselle, la loro unica figlia, viene stroncata tragicamente.
A diciott’anni Giselle muore, uccisa da un giovane al volante in stato d’ebbrezza. Jonathan non riesce a reggere il colpo: perde il lavoro, divorzia dalla moglie. Era un uomo felice, adesso ha abbandonato tutto, ha lasciato Berlino, vaga senza meta in Toscana, convinto di aver toccato il fondo. Ma qui incontra Sophie, che assomiglia come una goccia d’acqua a sua figlia. È la molla che lo spinge a ricominciare una nuova vita, o almeno a provarci. Dentro di sé, però, sa che è tutta una finzione. E quando il passato bussa inaspettatamente alla sua porta, capisce che l’unico.





Una storia di lucida follia, un thriller che indaga le dinamiche psicologiche che si scatenano quando un evento drammatico sconvolge la vita di una persona  





Prima di passare all'autrice, ricordiamo il suo precedente romanzo edito Corbaccio.



Titolo: Dormi per sempre
Pagine: 448
Prezzo: € 18,60
Uscito: Gennaio 2011

Descrizione
Una villa sulle colline toscane. Isolata, in mezzo al bosco, il luogo ideale per rilassarsi e godere della reciproca compagnia: sono anni che Magda e Johannes hanno realizzato il loro sogno e tutte le estati, puntualmente, lasciano Berlino per trasferirsi vicino a Montevarchi nella loro casa, accanto a conoscenti che sono ormai diventati amici. Ma questa estate è diversa da tutte le altre. Magda sta aspettando il marito che si è trattenuto qualche giorno ancora a Berlino. Lei sa perché è restato in Germania: perché ha un’amante. E Magda non può più sopportare questa situazione. Johannes le ha distrutto la vita ed è giunto il tempo della vendetta. Magda ha progettato tutto e, a mano a mano che con la mente ripercorre ogni minimo dettaglio del suo piano, ritrova la calma, la serenità, quasi la felicità. In una serena mattina d’estate ucciderà il marito, ne denuncerà la scomparsa e nasconderà il cadavere. In fondo solo così potrà preservare il suo amore, solo così sentirà Johannes nuovamente vicino a lei, così vicino da non distinguere più la realtà dall’immaginazione. Quando, però, inaspettato, arriva in Toscana Lukas, il fratello di Johannes, la situazione precipita. Da sempre segretamente innamorato di Magda, l’aiuta per amor suo nella ricerca del marito scomparso. Non sa quale incubo l’aspetta e troppo tardi capisce in quale trappola mortale si è infilato...


L'AUTRICE

Nata e cresciuta a Berlino, Sabine Thiesler ha studiato germanistica e teatro. Ha lavorato per alcuni anni come attrice, quindi ha scritto testi teatrali e sceneggiature televisive. Grazie al successo dei suoi thriller dal taglio spiccatamente psicologico, ha deciso di dedicarsi interamente alla scrittura di romanzi. Innamorata del nostro paese, vive in Toscana e parla molto bene l’italiano.



giovedì 29 marzo 2012

Giveaway "Quando cadono gli angeli" come si è concluso???



E si, siamo giunti alla fine di quest'ultimo Giveaway...

ricordiamo il romanzo.



Titolo: Quando cadono gli angeli
Autore: Tracy Chevalier
Editore: edizione Beat
Pagine: 368
Prezzo: 9.00 €

Descrizione:
Alla fine del primo mese di gennaio del Novecento, gli inglesi sono tutti vestiti di nero. La Regina Vittoria è morta e il XIX secolo, il secolo della gloria dell'Impero, se n'è andato con lei...
Straordinario ritratto di un'epoca in cui le prime automoboli sostituiscono i cavalli e l'elettricità soppianta l'illuminazione a gas,Quando cadono gli angeli ci riporta ai sogni e alle disillusioni della breve e dorata stagione edoardiana attraverso le accorate vicende di due famiglie, i Coleman dell'inquieta Kitty e i Waterhouse dell'irreprensibile Albert, che, contro la stessa volontà dei protagonisti, sono ineluttabilmente destinate a incrociarsi.

E ora...


Complimenti a Giovanni Pisciottano!
(ti ricordiamo di mandarci il tuo recapito, la nostra mail la trovi nei contatti del blog)

Grazie a tutti per aver partecipato e tante buone letture a tutti!




martedì 27 marzo 2012

Omri Koresh



Ciao a tutti, finalmente ritorniamo a immergerci nel colore e nelle immagini. Abbiamo trascurato per un po' il mondo dell'illustrazione, ma eccoci di ritorno.


Cosa vi propongo? 
Un'artista giovane di cui, secondo me, sentiremo molto parlare.


Omri Koresh è nato nel 1986 e attualmente vive ad Israele.

Uno stile oscuro con elementi pop, personaggi che nascondono personalità contorte. Ecco le creazioni di Omri.







Cosa ne pensate??
Per chi volesse conoscerlo meglio potete visitare la sua pagina QUI !


Giveaway? Per ora "No, grazie".





Buona sera a tutti, è da un po' di giorni che io e Sogno ci stiamo chiedendo se rischiare o meno, siamo arrivate alla conclusione che non ci sembra il caso di organizzare Giveaway anche perché... sono considerati veri e propri concorsi a premio che, se non registrati secondo la legge, ti rendono soggetto a multe dai 5000 euro ai 500.000. Francamente una multa del genere non riusciremmo mai a pagarla e (detto fra noi) preferiremmo spendere quei soldi in altro modo. 


Detto ciò, abbiamo deciso di fare un ultimo regalo hai nostri lettori. Naturalmente la persona sarà scelta da noi in base alla "frequentazione", del blog, il commento lasciato sotto al post o l'originalità! 

Non preoccupatevi non ci saranno regole da seguire o acrobazie da fare, chiediamo solo la vostra partecipazione e i vostri commenti (si spera sentiti), nulla di più.


Aspettando che "l'argomento Giveaway" sia chiarito al 100%, questa è la nostra risposta definitiva. 

Spero che continuerete a seguirci e a far sentire le vostre voci!




lunedì 26 marzo 2012

Rubrica "Una citazione un immagine" n°12

 
Dopo un lungo periodo di letargo ritorna la rubrica...


Una citazione, un'immagine


E' stato come un colpo di fulmine quando l'abbiamo scoperta nel blog di una ragazza spagnola, che vi invito caldamente a visitare... il suo blog è Libros con Alma

In cosa consiste questa rubrica???
Semplice:
Prendere una citazione che ci è piaciuta del libro, che stiamo leggendo, e abbinarla a un'immagine. Facile no!!!
Cercheremo di aggiornare questa rubrica una volta alla settimana, quando più ci ispira!!!




Il libro che vi propongo questa settimana è:
 

Titolo: La voce invisibile del vento
Autore: Clara Sánchez
Editore: Garzanti
Pagine: 368
Prezzo: 18,60



Sembrava che il resto del corpo fosse suo, ma che quei capelli rossicci fossero un prestito che un giorno o l'altro avrebbe dovuto restituire intatto alla natura.




Qual'è la frase che vi ha colpito, maggiormente, del libro che state leggendo?



  
domenica 25 marzo 2012

Intervista Charlotte Link


Buon giorno e buona domenica a tutti. Grazie alla casa editrice Corbaccio abbiamo il piacere di ospitare nel nostro blog, una grande scrittrice, Lady Link.


Charlotte Link
Charlotte Link a soli quarantadue anni ha già scritto moltissimo e cambiato diversi generi letterari. Ha iniziato, ancora adolescente, con un romanzo storico mentre ora si dedica prevalentemente agli phsyco-thriller, come l’ultimo, appena uscito in Italia, La doppia vita. 

È una delle scrittrici tedesche contemporanee più affermate. 

Deve la sua fama soprattutto alla sua versatilità: conosciuta inizialmente per i suoi romanzi a sfondo storico, ha avuto molto successo anche con i suoi romanzi psicologici, tanto che ogni suo nuovo libro occupa per mesi i primi posti delle classifiche tedesche.
È pubblicata in Italia da Corbaccio. Tra i titoli: La casa delle sorelle, L'uomo che amava troppo, L'ospite sconosciuto, Un difficile eredità.


Prima di cominciare voglio farti sapere che è un grande onore e piacere per noi poterti intervistare e ospitare nel nostro blog. 

1. Siamo molto curiose di sapere quali sono gli autori che preferisce e che in qualche modo sono stati, o sono tutt'ora, la tua fonte d'ispirazione? 

Devo dire che in genere non mi ispiro tanto ad altri autori, quindi la verità è che fatico a rispondere a questa domanda. 


2.Nel corso del la tua carriera come scrittrice hai affrontato molti generi letterari, saga familiare, thriller, romanzi storici. Quale di questi ti “riesce” più spontaneo o ti rappresenta di più?

In ogni epoca della mia vita c’è stato un genere che mi era più congeniale, in questo momento quello che più mi rappresenta è lo psicothriller. 



3.Quanto tempo hai impiegato per scrivere il tuo primo romanzo e quali sensazioni hai provato quando hai appreso che sarebbe stato pubblicato?

Ho impiegato tre anni a scrivere il primo libro, e quando ho appreso che sarebbe stato pubblicato ho davvero faticato a crederlo, perché era una cosa sulla quale non contavo assolutamente. 


4.Come ti sei sentita mentre scrivevi “Oltre le apparenze” ed esponevi un argomento così forte che può provocare ansia e timore? In qualche modo ti sei fatta trascinare da questi sentimenti o è stato possibile per te mantenere sempre un certo distacco?

Fin dal principio so che devo mantenere la distanza, quando mi accorgo che mi sto lasciando coinvolgere oppongo resistenza perché so che lasciarsi coinvolgere eccessivamente è sbagliato. Nel caso specifico di questo romanzo non è sempre stato facile mantenere le distanze. 


5. Il protagonista è uomo molto disturbato che osserva le vite di altre donne. E' difficile per te entrare in empatia con questi personaggi e quanta ricerca è necessaria per rendere reali queste figure così complesse?

Non mi è mai difficile entrare in empatia con i miei personaggi, nemmeno quando sono tutto l’opposto di me. Mi è facile seguire il loro percorso, la loro evoluzione e mi riesce facile anche descriverli. 


6.I tuoi personaggi sono molto profondi, in ciascuno dei suoi romanzi, ti ispiri a persone reali o nascono al cento per cento dalla tua mente?

Dipende. Credo che in ogni personaggio dei miei libri un po’ di ispirazione provenga dalla realtà, ma la percentuale è variabile. Tuttavia quello che non faccio mai è prendere persone che conosco veramente e trasferire le loro vite sulle pagine dei libri. 


7. Di tutte le storie che hai raccontato c'è un protagonista che ti è rimasto più impresso nella mente, se ce né uno?

E’ difficile dirlo, perché in ogni libro c’è almeno un personaggio che ho amato molto. Poi però arriva il libro successivo e i personaggi dei libri precedenti mi sembrano lontani. Tuttavia direi che in quest’ultimo romanzo mi sono sentita molto vicina a Gillian. 


8.Molti dei tuoi romanzi sono ambientati in Inghilterra. Che cosa significa questo paese per te? 

L'Inghilterra è un paese che mi ispira moltissimo, anche se non mi so spiegare il perché. In un libro sono due gli ingredienti fondamentali, l’idea di partenza e il luogo in cui si svolge l’azione. La mia idea di partenza potrebbe svolgersi in un qualunque paese europeo, ma evidentemente l’Inghilterra è il paese che preferisco. 


9.Abbiamo apprezzato tantissimo come hai sviluppato il tuo romanzo "Una difficile eredità" dove esponi delle vicende ambientate sullo sfondo di un paese che sta' cambiando, dal boom economico degli anni Sessanta, agli anni di piombo del terrorismo e della crisi economica, fino al crollo del Muro di Berlino e alla riunificazione della Germania, com'è stato per te raccontare questi fatti? 

Questi fatti fanno parte della mia storia personale e familiare. Le vicende a partire dal 1963 in poi appartengono direttamente alla mia storia – io sono del ’63 –, mentre la ricostruzione della Germania, che riguarda un’epoca precedente, appartiene alla storia dei miei genitori. Gli anni del terrorismo li ho vissuti con grande coscienza. La caduta del muro di Berlino è il fatto più importante degli ultimi decenni del mio paese e io ho inserito nel libro tutti i miei sentimenti rispetto a queste vicende. 


10.Ultima domanda e poi ti lasciamo lavorare... qual'è il luogo che preferisci per scrivere i tuoi romanzi e cosa ci puoi anticipare del tuo “futuro” sempre nel campo della scrittura?

In linea di massima non racconto mai niente del romanzo che ho in corso, perché finché non è finito resta una cosa ancora molto intima. La cosa che preferisco è scrivere alla mia scrivania, ho una stanza molto piccola nella quale lavoro, piccola ma con una bellissima vista su Wiesbaden, dove vivo. Inoltre ci vogliono assolutamente tutti e tre i cani che sonnecchiano accanto a me e il rumore del loro russare, che ha un effetto riposante su di me.


Ti ringraziamo tantissimo per il tempo che ci hai dedicato, è stato un vero piacere.







giovedì 22 marzo 2012

Anteprima "La biblioteca dell'anatomista" di Jørgen Brekke

   
Dal 29 marzo in tutte le librerie per la casa editrice NORD


Vincitore del Premio Norli, assegnato dai librai
indipendenti Norvegesi al miglior esordio dell'anno


DIRITTI DI TRADUZIONE VENDUTI IN 13 PAESI.

DOPO ESSERE DIVENTATO UN CASO EDITORIALE IN NORVEGIA, 
LA BIBLIOTECA DELL’ANATOMISTA ARRIVA FINALMENTE ANCHE IN EUROPA 


Può un antico manoscritto 
trasformare un uomo in un serial killer?


Titolo: La biblioteca dell'anatomista
Titolo originale: Nådens omkrets
Autore: Jørgen Brekke
Editore: Nord
Pagine: 380 
Prezzo: € 19,60

Descrizione
Bergen, 1528. Il frate aveva giurato che non sarebbe mai più tornato in quella terra maledetta: la terra della sua infanzia, la terra della sua sofferenza. Ma è lì che ora si trovano i pregiatissimi coltelli che sta cercando da anni, gli strumenti che adoperava per dissezionare i cadaveri trafugati dai cimiteri. Gli stessi coltelli che hanno reso il suo maestro, Alessandro, il più celebre anatomista dell’epoca. Per aiutarlo a ottenere una simile gloria, il frate ha dovuto pagare un prezzo altissimo. E ora è giunto il tempo della vendetta… 
Trondheim, oggi. Non è la prima volta che Jon Vatten è sospettato di omicidio. Cinque anni fa, oltre allo strazio di vedere la moglie e il figlio giacere a terra in una pozza di sangue, aveva dovuto sopportare lunghi ed estenuanti interrogatori della polizia, che lo considerava il maggiore indiziato. Quella volta, però, aveva un alibi di ferro. Ora è diverso. Perché la vittima è una sua collega, la bibliotecaria Gunn Brita Dahle, e lui è stato l’ultimo a vederla viva. Ma Vatten non avrebbe mai potuto commettere un’atrocità simile: la donna, infatti, è stata decapitata e scuoiata seguendo una particolare procedura descritta nel Libro di Johannes, un trattato di anatomia del XVI secolo che è misteriosamente scomparso dalla biblioteca…



«Un romanzo affilato come la lama di un rasoio.» 
Pål Andreassen, Moss Avis 

«Diamo il benvenuto a un nuovo talento del thriller scandinavo.» 
Ola Hegdal, Dagens Noerinsliv 

«Un thriller avvincente e ricco di colpi di scena.» 
May Grete Lerum, VG 

«Lo stile di Jørgen Brekke è unico.» 
Ole Jacob Hoel, Andresseavisen 




L'autore
Jørgen Brekke è nato e cresciuto a Horten, in Norvegia. Nonostante gli studi scientifici, la parola scritta l’ha sempre affascinato, al punto da indurlo ad affiancare al suo lavoro d’infermiere professionista quello di giornalista. La biblioteca dell’anatomista è il suo primo romanzo e in Norvegia è subito diventato un bestseller. Attualmente vive a Trondheim con la moglie e i figli.



mercoledì 21 marzo 2012

Sviste di percorso "Un uso qualunque di te" di Sara Rattaro

 

Ciao a tutti, oggi per la rubrica "sviste di percorso" vi propongo un romanzo uscito pochi gironi fa, più precisamente il 14 marzo, per la casa editrice Giunti.
Questo libro mi attrae per la sua cover, la trovo bellissima! 
Sinceramente anche la trama non è indifferente.




Titolo: Un uso qualunque di te
Autore: Sara Rattaro
Editore: Ginuti
Collana: A
Pagine: 208
Prezzo: € 12,00
Disponibile anche in Ebook

Descrizione
È quasi l’alba di un giorno di primavera e Viola, madre e moglie inquieta e distratta, riceve una telefonata. È il marito che le dice di correre subito in ospedale. Ma Viola non è nel suo letto. Comincia a rivestirsi in fretta e, tra un reggicalze che non si chiude e le décolleté lasciate chissà dove, cerca di richiamare Carlo per sapere in quale ospedale andare e che cosa sia successo.
E così sullo scolorare della notte, mentre i semafori si fanno sempre meno luminosi e i contorni delle strade diventano più netti, Viola arriva dove avrebbe dovuto essere da ore. Quella che ci racconta senza prendere mai fiato è una vita fatta di menzogne, passione, tradimenti, amore, sensi di colpa e rimpianti.
Ma adesso non è possibile mentire, il terrore e la verità la aspettano in quella stanza d’ospedale dove le sue bugie non la potranno più aiutare.


Una storia che esplode nella testa e nel cuore. Un'emozionante confessione femminile così autentica da lacerare il cuore. 




.................................................................................................................

Booktrailer 

.........................................................................................................

L'autrice
Sara Rattaro è nata nel 1975 a Genova. Laureata in Biologia e in Scienze della Comunicazione, ha frequentato il master in Comunicazione della Scienza «Rasoio di Occam» a Torino prima di essere assunta come informatore farmaceutico. Coltiva da sempre la passione per la scrittura, le sue storie si ispirano ai racconti delle persone che incontra.







martedì 20 marzo 2012

Anteprime interessanti del mese di Aprile



















Anteprima "Il richiamo dell'angelo" di Guillaume Musso

     
Da oggi, 20 Marzo, in tutte le librerie un nuovo romanzo di Guillaume Musso edito Sperling & Kupfer


GUILLAUME MUSSO “MONSIEUR BESTSELLER”, 
HA SUPERATO MARK LEVY, DIVENTANDO LO SCRITTORE PIU’ VENDUTO IN FRANCIA NEL 2011 


Titolo: Il richiamo dell'angelo
Autore: Guillaume Musso
Editore: Sperling & Kupfer
Collana: Pandora
Pagine: 384
Prezzo: 19.90 €

Descrizione
Dentro quei telefonini c’era tutta la loro vita. Quando, all’aeroporto JFK di New York, Madeline e Jonathan, due perfetti sconosciuti, si scontrano e senza accorgersene si scambiano i cellulari, non immaginano che i loro destini s’incroceranno di nuovo – anche se lei si imbarca sul volo per Parigi, dove ha un negozio di fiori, e lui è in partenza per San Francisco, dove gestisce un ristorante. Una volta atterrati, scoprendo l’equivoco, ciascuno decide di esplorare il contenuto del telefono dell’altro: indiscrezione che li porterà a indagare nelle rispettive vite, fino a una doppia, sconcertante rivelazione. E a un amore che si farà strada nonostante molte difficoltà…


Con questo romanzo ha scalato le classifiche e venduto 800.000 copie restando ai primi posti per 21 settimane e nella Top Ren per 41 settimane 


Prima di passare all'autore volevo ricordare i suoi precedenti romanzi editi dalla Sperling & Kupfer



Titolo: Perché l'amore qualche volta ha paura
Pagine: 324
Prezzo: 18,00 €
Uscito: gennaio 2010

Descrizione
Gabrielle ha due uomini nella sua vita. Uno è suo padre. L'altro il suo primo amore. Uno è un famoso poliziotto. L'altro un imprendibile ladro. Anni fa li ha persi entrambi. Ma il destino ha deciso di farglieli incontrare di nuovo. I due uomini si conoscono, si odiano e si sfidano a morte. Gabrielle si rifiuta di scegliere fra loro. Vorrebbe proteggerli, farli riappacificare e amarli entrambi. Ma ci sono duelli da cui non si può uscire vivi. A meno che. Dai tetti di Parigi alla romantica San Francisco, un primo amore che illumina una vita intera, una storia avvincente, piena di suspense e di magia. 



Titolo: La ragazza di carta
Pagine: 384
Prezzo: 19,90 € 
Uscito: gennaio 2011

Descrizione
In piena crisi di ispirazione, solo e senza un soldo, lo scrittore Tom Boyde non riesce a terminare il suo ultimo romanzo. Proprio quando tutto sembra perduto, nella sua vita entra Billie. Misteriosa e bellissima, compare all’improvviso in una notte di pioggia, con una storia incredibile da raccontare. Gli dice infatti di essere la protagonista del suo romanzo, caduta nel mondo reale da una frase che lui ha lasciato in sospeso. Se ora Tom non riprenderà a scrivere, lei morirà. Sembra assurdo, eppure… Eppure, Tom le crede. Perché è già follemente innamorato. Insieme Billie e Tom affronteranno un’avventura straordinaria, in cui nulla è ciò che sembra. E scopriranno che la vita, a volte, può essere un gioco pericoloso…


I LIBRI DI MUSSO NEL MONDO HANNO SUPERATO I 13 MILIONI DI COPIE 


L'autore
Guillaume Musso è nato nel 1974 ad Antibes. Ha raggiunto il successo con Il bambino che credeva di non avere più tempo, bestseller internazionale tradotto in più di trenta Paesi, da allora fama e vendite non fanno che aumentare.
Sito dell'autore QUI



lunedì 19 marzo 2012

Pensiero e Giveaway "Quando cadono gli angeli" di Tracy Chevalier


L'autrice della Ragazza con l'orecchino di perla ci svela le passioni, i sogni e le disillusioni di "un tempo a noi lontano e, insieme, vicinissimo" (The Times) nel passaggio da un secolo all'altro. 



Titolo: Quando cadono gli angeli
Autore: Tracy Chevalier
Editore: edizione Beat
Pagine: 368
Prezzo: 9.00 €

 Descrizione:
Alla fine del primo mese di gennaio del Novecento, gli inglesi sono tutti vestiti di nero. La Regina Vittoria è morta e il XIX secolo, il secolo della gloria dell'Impero, se n'è andato con lei...
Straordinario ritratto di un'epoca in cui le prime automoboli sostituiscono i cavalli e l'elettricità soppianta l'illuminazione a gas,Quando cadono gli angeli ci riporta ai sogni e alle disillusioni della breve e dorata stagione edoardiana attraverso le accorate vicende di due famiglie, i Coleman dell'inquieta Kitty e i Waterhouse dell'irreprensibile Albert, che, contro la stessa volontà dei protagonisti, sono ineluttabilmente destinate a incrociarsi. 


L'AUTRICE
Tracy Chevalier 
Tracy Chevalier è nata a Washington. Tra le sue opere nel catalogo BEAT: La ragazza con l'orecchino di perla e La Vergine azzurra; nel catalogo Neri Pozza: La dama e l’unicorno, L’innocenza, Strane Creature.



La cosa che mi ha attratto subito di questo romanzo è stata la quarta di copertina, volevo assolutamente "vedere" le reazioni delle persone alla morte della amata regina Vittoria e il cambiamento dalle carrozze alle prime auto fino ad arrivare alla sostituzione delle ormai "omologate" candele con l'elettricità. Sfortunatamente questi argomenti sono stati sviluppati in modo superficiale e le reazioni non sono state descritte concretamente, mi aspettavo qualcosa di più radicale, contrariamente alle mie aspettative non è stato così anzi, tutto quello che riguarda l'evoluzione è menzionato pochissime volte in modo, a parer mio, approssimativo.

La scrittrice si concentra maggiormente sui protagonisti che narrano le loro vicende tutti in prima persona, ogni figura di questo romanzo è ben caratterizzata tanto che dopo un paio di pagine non trovavo nemmeno la necessità di soffermarmi a leggere chi era il personaggio che "parlava" in quel capitolo, perché già dalle prime parole era molto evidente, la Chevalier è riuscita a mettere in "bocca" il giusto linguaggio a ogni figura di questo romanzo facendo in modo che il lettore riesce a distinguere i poveri dai ricchi, con il loro modo di esporsi e di parlare.

Posso dire con certezza che l'intero racconto è costruito in maniera suggestiva anche se, questi continui sbalzi di anni e cambiamenti di personaggi, ogni due facciate, non aiutano a concentrarsi sulle vicende. A parer mio è molto difficile entrare nell'ottica del libro, non si ha il tempo di affezionarsi a un personaggio, a una vicenda o un periodo che immediatamente vieni catapultato in un'altro luogo, con un'altra voce narrante.

Le descrizioni se da un lato sono molto curate dall'altro mancano di "definizione", quasi tutto il racconto viene ambientato principalmente in un cimitero, devo dire che forse è il luogo che l'autrice è riuscita a "disegnare" nei minimi particolari, ogni statua e ogni angolo, ma come dicevo poco fa, altro non c'è. Gli altri luoghi sono buttati la come dando per scontato che chi legge già li conosce e quindi non necessitino di altre descrizioni, insomma non mi è stata data la possibilità di vedere niente di più, oltre al cimitero il buio completo.

Per più di metà libro la storia procede lentamente, senza colpi di scena, non succede niente ed è per questo che il più delle volte avrei voluto riporre il libro sul comodino, per fortuna le cose hanno preso un'andatura diversa e meno indolente, una delle protagoniste entra a far parte delle suffragette, tema che la scrittrice ha deciso di approfondire concretamente facendoci capire com'era far parte di questo movimento di emancipazione femminile, descrivendo la galera, i cortei e le loro proteste, ma preparatevi perché questi avvenimenti si susseguono con una rapidità a volte esasperante fino a portarvi ad un finale con un repentino ribaltamento della situazione a parer mio traumatizzante anche perché il tutto avviene in modo rapido e senza esclusione di colpi.

Benché la storia, di per se, mi ha soddisfatta sono rimasta delusa perché dalla terza di copertina mi aspettavo tutt'altro e aspettandomi ben altra storia purtroppo non mi ha convinta al cento per cento, nonostante ciò mi sento di consigliarvelo perché le vicende trattate sono costruite molto bene.


 


E ora...
 


IL BANNER
<a target='_blank' title='ImageShack - Image And Video Hosting' href='http://fine-nelsogno.blogspot.de/2012/03/pensiero-e-giveaway-quando-cadono-gli.html'><img src='http://img9.imageshack.us/img9/2326/bangeli.png' border='0'/></a> 



PER PARTECIPARE:

1. Essere iscritti al blog in modo pubblico.
(per iscriversi basta schiacciare il bottone color blu, sulla barra destra del blog, con su scritto 
"unisciti a questo sito")

2. Lasciare un commento di senso compiuto sotto al post, dove ci spiegate cosa vi attira o vi incuriosisce di questo romanzo.

3. Compilare il forum.


SCADE IL PRIMO APRILE 

add

add1

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger... http://www.wikio.it

traduttore

Search

Caricamento in corso...

le ultime recensioni

le ultime recensioni
clicca l'immagine

la voce

il dono

kayla

I nostri lettori

Chi ci segue?

I miei lettori

Follow Twitter

bottone wikio

http://www.wikio.it

facebook

Aspettiamo

Aspettiamo
clicca l'immagine

14 novembre

14 novembre

22novembre

div

div

icone giudizio

Icone di giudizio

Icone di giudizio ...^^

Icone di giudizio ...^^

div

div

archivio

archivio

Blog Archive

div

div

librerie anobii

LE NOSTRE LIBRERIE SU ANOBII

lib.Fine

LIBRERIA FINE

anobii F

lib.Sogno

LIBRERIA SOGNO