puntatore

The Holy Bible And Cross

potere alla storia

potere alla storia

Blog Archive

Partecipiamo

Partecipiamo
Historical Fiction Challenge 2012

consigliati da noi

consigliati da noi

l'artiglio del leone

avevano spento anche la luna

sosteniamo

SOSTENIAMO ---------- Image and video hosting by TinyPic

POST PIU CLICCATI

POST PIU CLICCATI

div

div

legge

div

div

serie TV1

Serie Tv interessanti:

borgia

borgia

the tudors

the tudors

downton abbey

downton abbey

titanic

titanic

div

div

GEMELLATO CON

IL BLOG è GEMELLATO CON:

collaboriamo

collaboriamo

slidCollabora


Fine_Sogno. Powered by Blogger.
sabato 13 ottobre 2012

Il mio pensiero "Alla corte dei Borgia" di Jeanne Kalogridis


Ciao a tutti e buon sabato mattina!

"Ma sarà davvero la Corte dei Borgia?"

Titolo: Alla corte dei Borgia
Autrice: Jeanne Kalogridis
Editore: Longanesi
Collana: La gaja scienza
Pagine: 590
Prezzo: € 18,60
Prima edizione: giugno 2006

Descrizione
La giovane e vivace Sancia di Aragona viene data in sposa a Goffredo Borgia: un matrimonio combinato per ampliare il potere di papa Rodrigo Borgia, Alessandro VI, che nella sua corrotta corte romana nutre il sogno ambizioso di dominare l'Italia. Giunta a Roma da Napoli, Sancia si trova circondata dalla grandezza della Città Eterna ma anche avviluppata in una stretta trama di intrighi, complotti e torbide relazioni. La temibile Lucrezia esperta di veleni, sua cognata, sarà sua alleata o nemica? E Cesare Borgia diventerà un amante appassionato o il suo peggior nemico? Tra delizie e pericoli, insidie e piaceri, Sancia - personaggio ispirato a una figura storica - intraprende il suo difficile cammino, scoprendo in sé doti che non sospettava di avere.


L'autrice
Jeanne Kalogridis è una studiosa di storia medioevale, da cui trae ispirazione per i suoi romanzi ambientati nell'Italia del Rinascimento, che ricostruisce con gusto moderno dando vita a personaggi femminili forti e passionali e intrecci avvincenti ricchi di storia, arte e brivido.



Chi mi conosce saprà che sono una fans sfegatata dei Borgia, ultimamente sono molto impegnata a leggere e scovare più notizie possibili su questa famiglia del passato. Premetto, non sono ancora una gran esperta e non lo sarò mai, per sapere con certezza tutto quello che riguarda il passato ci vorrebbero molte vite e anche in quel caso non basterebbe perché l'unica verità si potrebbe sapere solo tornando indietro nel tempo. Io cerco di informarmi leggendo biografie e non solo, insomma confrontando più punti di vista possibile, detto questo iniziamo subito con la mia recensione.


L'intera narrazione è portata avanti da Sancia D'Aragona la futura moglie di Goffredo Borgia, figlio illegittimo di Rodrigo, ragazza buona d'animo, costretta a convivere con tutte le corruzioni e le angherie della famiglia di cui farà parte, nonostante tutto quello che la circonda la giovane si rivelerà combattiva e coraggiosa, sempre pronta a tutto per difendere il suo popolo e il fratello. 
La cosa che ha toccato maggiormente la mia sensibilità è come l'autrice ha dipinto Giulia Farnese una delle figure più ammalianti e controverse che prendono ruolo alle varie macchinazioni della famiglia Borgia, grazie all'aiuto di Adriana de Mila, l'autrice la rende succube di Papa Alessandro, quando ben sappiamo che quest'ultimo era profondamente innamorato di lei, almeno è quello che si può intuire dalle varie biografie, inoltre si dice che Giulia e Lucrezia diventarono grandi amiche ma, in questo romanzo non viene mai accennato, sembra come se le due nemmeno si conoscessero. La Farnese è una delle figure più interessanti da approfondire, secondo me, una costante durante il primo periodo del pontificato di Rodrigo Borgia (Papa Alessandro VI), ebbene in cinquecentosessanta pagine ca. viene presa in considerazione si e no un paio di volte e come se non bastasse in modo superficiale, ma questo è solo un dettaglio, dico io.
Che dire di Lucrezia? il pilastro delle dicerie, si sono create molte leggende su di lei, cose reali e non, un ragazza molto ben istruita e acuta, spietata, avvelenatrice ecc.. In questa narrazione non è rimasto nulla della sua fama scandalosa piuttosto sembra una povera "oca" rimbambita, su di lei la Kalogridis mi scade ancor di più, non è riuscita a rendere Lucrezia Borgia, (attimo di riflessione) mi chiedo: una delle donne più discusse, del passato, non ha nulla d'interessante???
Per fortuna, grazie all'interpretazione di Cesare Borgia (che mi ha convinta), è riuscita a risanare la fama dell'intera famiglia dando a lui quello che mancava agli altri componenti,  il carattere. La cattiveria di Cesare prende "forma" pagina dopo pagina fino ad arrivare all'apice del suo essere malvagio e non solo, questo è sicuramente il personaggio che la Kalogridis è riuscita a interpretare al meglio, perché...

"Questo è il prezzo di essere un Borgia"

Un romanzo che da tempo desideravo leggere e sul quale riponevo grosse aspettative, è forse stato questo il mio errore?
Nonostante le lacune e il fatto che l'autrice decide di concentrarsi smodatamente sugli incesti, il sangue, il sesso, il triangolo amoroso tra Cesare Borgia, Sancia e il povero Goffredo, accantonando così buona parte degli eventi storici e concentrandosi su delle cose futili, la storia è portata avanti con omogeneità e non ci sono attimi di noia, lo stile narrativo è più che buono ed è proprio questo uno dei punti di forza del racconto.
Sicuramente non è il miglior libro sui Borgia che io abbia letto fin'ora, nonostante ciò è un'opera interessante (sotto alcuni punti di vista).

 

4 pensieri:

Morna ha detto...

Mi spiace che non ti sia piaciuto tanto quanto mi è piaciuto a me =/ Io ho trovato interessante il cambio di prospettiva che l'autrice ha fatto per esempio su Lucrezia Borgia: sempre dipinta in maniera negativa, qui invece - secondo me - esaltata più come persona umana!
Ma questo ovviamente è il mio pensiero :)
Un abbraccio ^^

Clody ha detto...

Anche io sono molto affascinata dai Borgia... ho visto le serie televisive ed ora mi piacerebbe leggere qualche libro! Dato che ne sei molto appassionata chiedo a te: quale libro mi consiglieresti?
Bella recensione comunque!
Claudia
http://locandalibri.blogspot.it/

Sara Booklover ha detto...

Secondo te il miglior romanzo storico sui Borgia che hai letto qual'è?

Sogno ha detto...

Si Morna, secondo me è un punto di vista soggettivo su Lucrezia anche se, dalle svariate biografie (fatte da studiosi) non era proprio una santa sebbene negli ultimi anni sia cambiata, un conto è prendere il lato umano di una persona e modificarlo con una certa logica e un conto è stravolgere l'immagine di questa figura a proprio piacimento, comunque come dicevo la cosa puo' risultare piacevole dipende dai gusti ^_^
Grazie Clody io ti consiglierei sicuramente:
"La saga dei Borgia. Delitti e santità." di Antonio Spinosa e "I Borgia" di Ivan Cloulas.
Naturalmente con questa risposta rispondo anche a Sara :)

add

add1

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger... http://www.wikio.it

traduttore

Search

Caricamento in corso...

le ultime recensioni

le ultime recensioni
clicca l'immagine

la voce

il dono

kayla

I nostri lettori

Chi ci segue?

I miei lettori

Follow Twitter

bottone wikio

http://www.wikio.it

facebook

Aspettiamo

Aspettiamo
clicca l'immagine

14 novembre

14 novembre

22novembre

div

div

icone giudizio

Icone di giudizio

Icone di giudizio ...^^

Icone di giudizio ...^^

div

div

archivio

archivio

Blog Archive

div

div

librerie anobii

LE NOSTRE LIBRERIE SU ANOBII

lib.Fine

LIBRERIA FINE

anobii F

lib.Sogno

LIBRERIA SOGNO