puntatore

The Holy Bible And Cross

potere alla storia

potere alla storia

Blog Archive

Partecipiamo

Partecipiamo
Historical Fiction Challenge 2012

consigliati da noi

consigliati da noi

l'artiglio del leone

avevano spento anche la luna

sosteniamo

SOSTENIAMO ---------- Image and video hosting by TinyPic

POST PIU CLICCATI

POST PIU CLICCATI

div

div

legge

div

div

serie TV1

Serie Tv interessanti:

borgia

borgia

the tudors

the tudors

downton abbey

downton abbey

titanic

titanic

div

div

GEMELLATO CON

IL BLOG è GEMELLATO CON:

collaboriamo

collaboriamo

slidCollabora


Fine_Sogno. Powered by Blogger.
venerdì 30 settembre 2011

Anteprima "THE MARK" di Leigh Fallon



Cari lettori amanti del fantasy , arriva il 25 Ottobre per la Sperling e Kupfer, un Young Adult già segnalato tra i cinque romanzi più attesi del prossimo anno durante l'ultima edizione del Book Expo of America


Titolo: The Mark
titolo originale:  Carrier of the Mark
Autore: Leigh Fallon
Editore: Sperlig e Kupfer
Pagine: 288 
Prezzo: 16,50euro


Descrizione
Fin dal primo momento in cui mette piede nella sua nuova scuola, in uno sperduto paesino del sud dell’Irlanda, Megan sente di essere irresistibilmente attratta dall’affascinante e solit ario Adam De Rìs.
Più il tempo passa, più Megan si rende conto che i suoi sentimenti per Adam trascendono la sua stessa volontà. I due ragazzi sono infatti uniti da un destino ineluttabile, che è st ato scritto per loro già da molti secoli e che af fonda le radici nella no tte dei tempi, in un mistero antico e pericoloso. Insieme, Adam e Megan possono dominare il mondo. O distruggerlo.




ORIGINARIAMENTE AUTOPUBBLICATO SU INKPOP.COM
IL FAMOSO SITO PER SCRITTORI YOUNG ADULT ESORDIENTI, E SUBITO IN VETTA ALLA TOP 5 DEI LIBRI PIÙ LETTI,  THE MARK SARÀ ORA PUBBLICATO IN 7 PAESI, OLTRE GLI USA E L’ITALIA.







L’AUTRICE:


Leigh Fallon, nata in Sudafrica, vive tra gli Stati Uniti e l’Irlanda con il marito e i quattro f igli. Proprio in Irlanda ha trovato l’ispirazione per scriv ere il suo primo romanzo, The Mark.

Se volete saperne di più sul romanzo e l'autrice ecco il suo sito: QUI.  Mentre QUI troverete il suo blog!




Booktrailer:

Anteprima "Le emozioni difettose" di Laurie Halse Anderson



In tutte le librerie dal 5 ottobre per la Giunti Y

In certi casi, per affrontare la realtà, bisogna tirare fuori la parte coraggiosa che si nasconde dentro ognuno di noi!


Un romanzo più vero della realtà.

Titolo: Le emozioni difettose
Autrice: Laurie Halse Anderson
Editore: Giunti
Collana: Y
Pagine: 299
Prezzo: € 14,60


Descrizone
Kate Malone frequenta l’ultimo anno di liceo ed è bravissima in chimica. Ha fatto domanda di ammissione all’università più importante del paese e, in attesa della lettera di risposta, corre a più non posso, di notte e di giorno. Corre per punirsi, per annullarsi, per non sentire l’ansia e la rabbia che le aggrovigliano le viscere e per fuggire da quel dolore che ha il nome di sua madre, morta molti anni prima. Quando però la casa dei vicini viene distrutta da un incendio, Kate è costretta a fermarsi per affrontare con coraggio se stessa e una realtà del tutto inaspettata.


Un’altra prova magistrale di Laurie Halse Anderson, scrittrice pluripremiata e considerata una delle dieci autrici di YA più influenti nel mondo, tra le pochissime capaci di descrivere il complicato universo dei teenager.

 
  Dalla stessa autrice:

 
Titolo: Speak
Autrice: Laurie Halse Anderson
Editore: Giunti
Collana: Y
Pagine: 192

Da questo romanzo è stato tratto anche un film, uscito nel 2004 con lo stesso titolo.


Dal primo giorno di liceo Melinda Sordino sa di essere un’emarginata. 
Dopo aver rovinato a tutti la festa di fine anno scolastico chiamando la polizia – la peggior colpa di cui ci si possa macchiare nel dorato mondo del liceo – le sue migliori amiche le hanno tolto la parola e gli altri studenti la guardano con disprezzo. 
Decide, allora, di rinchiudersi nell'eremo dei suoi pensieri, dove le bugie e le ipocrisie della scuola, degli insegnanti e dei genitori sprofondano nel suo stesso silenzio e l’unico sollievo che le rimane è quello di non parlare. Ma non è tutto così semplice nemmeno nella sua testa, un segreto le secca la gola e le serra le labbra. In questo romanzo lieve e potente, la voce credibile e amaramente ironica della protagonista parla in nome di tutti gli adolescenti silenziosi e incapaci di aprirsi al resto del mondo e che attraverso la storia di Melinda sentiranno che un segreto può diventare un peso insopportabile.




L'altro romanzo, sempre edito Giunti collanaY



 Titolo: Wintergirls
Autrice: Laurie Halse Anderson
Editore: Giunti
Collana: Y

Pagine: 384

“Chi voleva guarire? Mi ci erano voluti anni per diventare così magra. Non ero malata. Ero forte”.
Lia e Cassie sono amiche fin dall'infanzia, ragazze congelate nei loro fragili corpi, in competizione in un’assurda gara mortale per stabilire chi tra loro sarà la più magra. Lia conta maniacalmente le calorie di tutto quello che mangia e di notte quando i suoi non la vedono si sfinisce di ginnastica per bruciare i grassi. Le poche volte che mangia, cerca di ingerire cose che la feriscono, come cibi ultrapiccanti, in modo da “punirsi” per aver mangiato. Si gonfia d’acqua per ingannare la bilancia nei giorni in cui la pesano. Quando eccede nel cibo ricorre ai lassativi e passa il tempo a leggere i blog di ragazze con disturbi alimentari che si sostengono a vicenda


 
L'autrice




Laurie Halse Anderson è nata a Potsdam (1961) e vive nello Stato di New York.
Giudicata una delle dieci scrittrici YA più influenti e vincitrice di numerosi riconoscimenti tra cui il Margaret A. Edwards Award, ha al suo attivo più di 25 libri. Tra i più famosi, Speak – da cui è stato tratto il film con Kristen Stewart – e il suo più recente successo, Wintergirls, pubblicati nella Y Giunti.






giovedì 29 settembre 2011

GIVEAWAY "Jane Eyre" di Charlotte Brontë. (Da libro a film n°9)


Buon pomeriggio lettori!
Oggi sono qui a illustrarvi un romanzo che penso tutti conoscano molto bene, stò parlando di "Jane Eyre"
Un capolavoro d'altri tempi, ma che continua a essere un romanzo di successo, è un libro che entra nel cuore e non lo abbandona mai, sentimento, passione, mistero e coraggio!
Una protagonista che non si dimentica facilmente.

Andiamo a conoscere i dettagli di questo capolavoro pubblicato per la prima volta nel 1847.

Autore Charlotte Brontë
1ª ed. originale 1847
Lingua originale Inglese

il libro:
Dopo un'infanzia difficile, di povertà e di privazioni, la giovane Jane trova la via del riscatto: si procura un lavoro come istitutrice presso la casa di un ricco gentiluomo, il signor Rochester. I due iniziano a conoscersi, si parlano, si confrontano e imparano a rispettarsi. Dal rispetto nasce l'amore e la possibilità per Jane di una vita serena. Ma proprio quando un futuro meraviglioso appare vicino, viene alla luce una terribile verità, quasi a dimostrare che Jane non può essere felice, non può avere l'amore, non può sfuggire al suo destino. Rochester sembra celare un tremendo segreto: una presenza minacciosa si aggira infatti nelle soffitte del suo tetro palazzo.

Ci sono state moltissime edizioni a seguire, quest'anno la Giunti ha deciso di proporre una veste grafica nuova, eccola:



Editore: Giunti
Pagine:717
Prezzo: 7,00euro


L'autrice:



Charlotte Brontë (Thornton, 21 aprile 1816 – Haworth, 31 marzo 1855) è stata una scrittrice inglese, la maggiore di età tra le tre sorelle Brontë, i romanzi delle quali sono diventati dei classici della letteratura inglese.
Nata nel 1816, è la terza di sei figli nati da Patrick Brontë, un pastore protestante di origine irlandese che nonostante gli umili natali è stato in grado di studiare a Cambridge, e dalla moglie, Maria Branwell. Il Reverendo nutre una grande passione per la letteratura ed è già autore di diversi poemetti a carattere religioso e politico.
Nel 1820 la famiglia si trasferisce a Haworth, vicino a Keighley, nello Yorkshire, in una modesta proprietà parrocchiale immersa nella brughiera. La madre Maria muore di cancro nel 1821 e i bambini saranno accuditi dalla zia materna, Elizabeth Branwell, e dalla fedele governante, Tabitha "Tabby" Aykroyd.
Nel 1824 Charlotte, assieme alle due sorelle maggiori, Maria ed Elizabeth ed alla sorella minore, Emily, viene iscritta alla Clergy Daughter's School di Cowan Bridge nelLancashire, una scuola per figlie di ecclesiastici. Le condizioni assolutamente spaventose dell'istituto, causeranno nel 1825 la morte prematura delle due sorelle maggiori di appena 11 e 10 anni e rovineranno per sempre la salute di Charlotte ed Emily.
L'esperienza sconvolgente vissuta a Cowan Bridge sarà rievocata, anni dopo, nel celeberrimo romanzo Jane Eyre.
Tornata in Inghilterra nel 1844 comincia a cullare il progetto di scrivere, insieme alle sorelle, alcuni romanzi. Nel 1847 tutte e tre le sorelle pubblicano i propri: Charlotte propone dapprima Il professore che viene rifiutato, poi Jane Eyre, subito accettato e dato alle stampe con lo pseudonimo di Currer Bell. Seguirà la pubblicazione di altri romanzi, Shirley (ambientato all'epoca del luddismo) e Villette (analogo, quanto a contenuto, a Il professore, ma forse con accenni autobiografici). Nel giugno 1854, dopo tensioni con il padre, Charlotte sposa il reverendo Nicholls. La felicità conquistata durerà poco poiché la donna si spegnerà l'anno seguente, in attesa di un figlio.



Il primo adattamento cinematografico è del 1921, diretto da Hugo Ballin


a seguire:

Jane Eyre - L'angelo dell'amore 1934 diretto da William Christy Cabanne
La porta proibita 1944 diretto da Robert Stevenson
e
Jane Eyre - film del 1996 diretto da Franco Zeffirelli
I ruoli di Jane Eyre e Sig. Rochester sono interpretati da Charlotte Gainsbourg  e William Hurt .


Inoltre, nell'arco di questi lunghi anni, sono apparse nel piccolo schermo anche moltissime serie tv, quella che ora ricordo maggiormente è del 2006 diretta da Susanna White

(miniserie televisiva britannica)



Ma benché siano passati anni, ristampe e vari adattamenti per il piccolo e grande schermo, il romanzo di Charlotte Brontë è ancora nel cuore di tutti!


Ottobre 2011, ritorna sul grande schermo, diretto  da 
Cary Fukunaga.
"JANE  EYRE"

E noi non vediamo l'ora di "Gustarcelo"!

TRAILER 2011


codice
<a target='_blank' title='ImageShack - Image And Video Hosting' href='http://fine-nelsogno.blogspot.com/2011/09/giveaway-jane-eyre-di-charlotte-bronte.html'><img src='http://img23.imageshack.us/img23/5097/janeeyreb.jpg' border='0'/></a>


SCADE il 16 OTTOBRE 2011
Per partecipare:

1.Essere iscritti al blog (in modo pubblico)

2. Lasciare un commento di senso compiuto, sul perché desiderate (ardentemente) questo romanzo!
(Partecipo non spiega cosa vi attira)

3. Compilare il forum





In bocca al lupo a tutti!!


Anteprima "La voce del destino" di Marco Buticchi


Oggi 29 Settembre 2011 per la casa editrice Longanesi, 
ritorna in libreria Marco Buticchi con una straordinaria protagonista in lotta contro il Male per proteggere un segreto oscuro e terrificante.



Titolo: La voce del destino
Autore: Marco Buticchi
Editore: Longanesi
Collana: La Gaja Scienza
Pagine: 648 
Prezzo: 19,90euro

Descrizione
È il caso che porta Oswald Breil a salvare un’anziana senzatetto da un tentativo di rapimento. Una volta raggiunta la casa galleggiante di Breil, il magnifico e storico yacht Williamsburg, la donna racconterà a Oswald e Sara la storia del suo misterioso passato. Un passato fatto di platee in delirio per la «voce più bella di sempre». L’anziana clochard è infatti il grande soprano Luce De Bartolo, costretta a una vita randagia per sfuggire ai demoni che la perseguitano, fin da quando, ragazza, ha intrecciato in Argentina la sua vita con quella di Evita Duarte, futura moglie del colonnello Juan Domingo Peròn. E proprio da Evita Luce sarà resa partecipe di un segreto terribile che coinvolge i nazisti fuggiti in Argentina dopo la caduta del Terzo Reich…


Un viaggio tra le pieghe oscure della Storia sulle tracce di un mistero leggendario. 
Un’avventura coinvolgente, emozionante, maestosa. 



"I libri di Buticchi nascono da una folgorazione. E la fantasia si scatena."
Corriere della Sera




L'autore


Marco Buticchi è nato a La Spezia nel 1957. Ha viaggiato moltissimo per lavoro, ma nutrendo anche la sua curiosità, il suo gusto per l’avventura e la sua attenzione per il particolare, ed è forse da questo che deriva una grande capacità per le descrizioni rapide, puntuali e incisive. È il primo autore italiano e anche l’unico pubblicato da Longanesi nella collana «I maestri dell’avventura», accanto a Wilbur Smith, Clive Cussler e Patrick O’Brian. Tutti i suoi romanzi hanno ottenuto grande successo di pubblico e di critica: Le pietre della luna (1997), Menorah (1998), Profezia (2000), La nave d’oro (2003), L’anello dei re (2005), Il vento dei demoni (2007) e Il respiro del deserto (2009)

Sito dell'autore QUI


 " Il suo primo romanzo, ' Le Pietre della Luna ' ha venduto 130,000 copie... ( Menorah ) che si legge tutto di un fiato con colpevole partecipazione... E il gioco funziona; accidenti se funziona ! " 
Il Corriere della Sera

Il libro:
Tre misteriose statuette d’oro risalenti alla Roma del I secolo a.C., un enigma archeologico che gli studiosi hanno inseguito per secoli indizi confusi, testimonianze remote, sparizioni e ritrovamenti.
Ma perché, adesso, anche i servizi segreti delle grandi potenze sono così interessati a questa vicenda? E quali sono i fili nascosti che collegano il passato delle Pietre al loro presente?
Un distillato di pura azione, imprevedibile, avvincente; un vertiginoso slalom di avventure tra l’antica Roma e i giorni nostri, tra galeoni spagnoli e navicelle spaziali, tra agenti del Mossad e affascinanti scrittrici; un fuoco d’artificio di colpi di scena: un autentico, trascinante romanzo d’avventura.




mercoledì 28 settembre 2011

Anteprima "I PECCATI DEI BORGIA" di Sarah Bower



Cari lettori è con immenso piacere che vi presento questa nuova uscita per la 
Sperling e Kupfer.
L'11 Ottobre in libreria un romanzo che saprà catturarvi, grazie alle vicende di una delle corti più fastose d’Europa I BORGIA



A palazzo nessuno è come appare!
Ispirato ai celebri fatti storici del XVI secolo, e alla famiglia italiana più famosa del Rinascimento, I peccati dei Borgia è un romanzo che seduce, ammalia, rapisce. E fa rivivere sulla pagina i fasti, gli amori e le sregolatezze di personaggi che, a distanza di secoli, sono ancora nel mito.



LA FAMIGLIA CHE HA FATTO DEL POTERE IL PROPRIO CREDO, DEL LUSSO LA PROPRIA RELIGIONE, DEL PECCATO IL PROPRIO DIO.


Titolo: I peccati dei Borgia
titolo originale: the book of love
Autore: Sarah Bower
Editore: Sperling e Kupfer
Pagine: 544
Prezzo: 17,90 euro

Descrizione: 
Quando Ester, giovane ebrea di Toledo, parte per l’Italia nel 1492, non può immaginare i magnifici eccessi di cui sarà presto testimone. Sola e inesperta, fa il suo ingresso come dama di compagnia in una delle corti più fastose d’Europa: quella dei Borgia. Diventata dama prediletta della bellissima Lucrezia e innamorata di suo fratello Cesare, che ne farà la propria amante, Ester gode dell’ambiguo privilegio di veder nascere gli intrighi più perversi, le vendette più feroci, i rapporti più lussuriosi di una famiglia che ha fatto del potere e del peccato il proprio credo. Compreso il patriarca, Rodrigo Borgia, papa Alessandro VI, che mentre estende il suo potere su Roma non si fa mancare i favori della stupenda e giovanissima Giulia Farnese.



L'autrice:

Sarah Bower, inglese, è scrittrice e insegnante di scrittura creativa presso l’Università dell’East Anglia. Autrice di racconti e romanzi, è un’appassionata conoscitrice del Rinascimento italiano.

Il suo sito Internet è: www.sarahbower.co.uk





2011, L’ANNO DEI BORGIA. IN ITALIA SONO TRASMESSE LE DUE SERIE TELEVISIVE DEDICATE ALLA FAMIGERATA FAMIGLIA: QUELLA DIRETTA DA NEIL JORDAN E INTERPRETATA DA JEREMY IRONS È GIÀ CULTO.


The Borgias, serie diretta da Neil Jordan


I Borgia, serie scritta da Tom Fontana



Scampagnata a Pordenonelegge



Come promesso giorni fa, abbiamo deciso di renderci ridicole!
Ecco un breve video del nostro Pordenonelegge, se siete suscettibili o non riuscite a reggere gli horror ...Astenersi (io vi ho avvisato)









martedì 27 settembre 2011

Giveaway e Pensiero "La bambina con il basco azzurro" di Daniele Nicastro



Cari lettori, grazie all'autore Daniele Nicastro, che mette a disposizione una copia autografata del suo romanzo, uno di voi potrà intraprendere un viaggio assieme alla Bambina con il basco azzurro. Quindi cosa aspettate lasciate un commento qui sotto!

Titolo: La bambina con il basco azzurro
Autore: Daniele Nicastro
Editore: Runde Taarn edizioni
Pagine:116
Prezzo: 15,00euro

descrizione
La Bambina con il Basco Azzurro è gracile come un ramoscello fiorito, con calze colorate e scarpette basse. E' gelosa del suo cappello e della cascata di riccioli scuri che stenta a trattenere, possiede un fiero cipiglio e mette facilmente il broncio alla sua mamma. Durante una delle sue proteste però, la propria immagine riflessa nel finestrino dell'auto decide di non seguire più i suoi movimenti. Se ne sta lì ad osservarla stranamente. Questo episodio si verificherà ancora e, dopo una rocambolesca fuga tra gli scaffali di una libreria, la bambina si sentirà addirittura chiamare dal riflesso. A quanto pare deve riferirle un messaggio importante e non è sola: un coniglio l 'accompagna. Un coniglio che le parla sapientemente dallo specchio e la mette in guardia contro un pericolo ben più reale e prossimo di quanto possa credere.

"Una bambina recalcitrante, una madre, un broncio che deve essere mantenuto per questioni di principio, un riflesso nello specchio che si muove per conto proprio, un coniglio che scappa da una gabbietta... questi sono gli elementi che danno il via ad un romanzo che lascerà il lettore con il fiato sospeso sino all'ultima riga, quando finalmente si comprenderà il senso di tutto, si potrà dare un identità ai personaggi originali che popolano questa vicenda, Gary, un passero e un gatto, Buio e il misterioso Autore. Un gioco di specchi, di doppi e di rimandi continui ad un mondo "AL DI LA'" e "AL DI QUA'"... dove la realtà si confonde con i riflessi e i riflessi negli specchi diventano più reali della realtà stessa. La storia di un percorso, di scelte e di motivazioni che solo il finale saprà svelare completamente.Adatto ai ragazzi per la sua fluidità e l'immediatezza della narrazione, da consigliare agli adulti per la profondità dei messaggi fra le righe e per l'intensità delle emozioni che suscita. Un romanzo dai molteplici livelli di lettura uscito dalla penna di uno scrittore che pur essendo al suo esordio lascia intravedere un talento non comune"

L'autore:
Daniele Nicastro è nato nel 1978 a Carmagnola, un piccolo paesino delle pianure piemontesi, è cresciuto leggendo. Mentre gli altri ragazzini leggevano la letteratura per l'infanzia, lui ambiva l'età adulta e i libri che la caratterizzano. Attualmente vive nella Provincia di Cuneo con sua moglie, in una casetta calda e accogliente con giardino fiorito e gatti furtivi. Scrivere è il modo in cui si esprime, la valvola di sfogo della fantasia che possiede.
Se volete conoscere meglio l'autore, ecco il suo sito: http://www.wix.com/beraniel/labambinaconilbascoazzurro



La scheda Anobii: http://www.anobii.com/books/La_bambina_con_il_basco_azzurro/9788861201330/01d190174d1fe6d17f/



Se devo essere sincera, inizialmente questo racconto mi confondeva , una cosa che mi ha reso complicata la lettura  è senza ombra di dubbio la mancanza di punteggiatura nei vari dialoghi e alcune parti che, a parer mio, non sono state elaborate al meglio (refusi qua e là, cosa che considerato il prezzo del romanzo...), inoltre mi sono risultate "antipatiche" le entrare in scena dell'Autore dove è lui il narratore e spiega direttamente al lettore i termini di difficile comprensione, questa è una cosa che sinceramente mi distraeva molto dal racconto, ma  è del tutto personale. Benché ci siano queste note negative devo dire che lo stile dell'autore è fluido e  riesce a interpretare in modo delicato alcuni aspetti importanti della vita quotidiana, creando un mondo completamente originale.
La storia della bambina con il basco azzurro si legge velocemente e una volta preso il ritmo il lettore si trova travolto da questo racconto fantastico dedicato ai ragazzi, ma che al suo interno cela delle piccole lezioni di vita anche per gli adulti.

Una bambina si ritrova a conversare col suo riflesso, mentre lo fa racconta alla sua immagine una storia che la porta a riflettere e a porsi delle domande sul significato della vita. Cosa è realmente reale? La bambina vede il proprio riflesso muoversi di sua spontanea volontà cosa che non è affatto normale. Tra i molteplici significati nascosti nella storia, è forte anche il senso che l'autore cerca di dare alle relazioni sociali, soprattutto al legame madre e figlia.
I personaggi sono ben caratterizzati, ognuno di loro è originale e si distingue per le proprie particolarità, quello che  mi ha colpita maggiormente è  "Buio" che riesce a metterti in soggezione fin da subito, provocando anche un gran senso di tensione. Anche le due bambine, quella che si specchia e l'immagini riflessa, sono ben delineate, l'autore riesce a sottolineare molto bene le diversità delle loro personalità: entrambe hanno caratteri e vissuti molto diversi.
Il significato vero e proprio di questo romanzo il lettore potrà individuarlo solamente alla fine, dove molti punti verranno svelati. 
Tenendo conto che questo è un romanzo d'esordio posso dire che l'autore si è "annunciato" bene, dimostrando di avere una fantasia fuori dal comune e portando in scena dei personaggi unici. 
Purtroppo, vi confesso, non è un genere che mi appartiene, forse è per questo che non mi ha catturata al cento per cento, nonostante ciò lo consiglio caldamente a chi ha amato e ama "Alice nel paese delle meraviglie", il gioco che mette in scena Nicastro, per intrattenere il suo pubblico, assomiglia al dilemma del racconto di  Lewis Carroll "Reale o no?" solo dalle tinte più emblematiche e oscure.


Il booktrailer:


Passiamo ora al giveaway, ecco i punti da rispettare per partecipare:

1.Essere iscritti al blog (in modo pubblico)
2. Lasciare un commento di senso compiuto, sotto il post, dove spiegate cosa vi attira di questo romanzo.
3. Pubblicizzare il giveaway, dove più vi piace, è ricordate di mettete il link assieme al vostro commento.





SCADE IL 12 OTTOBRE 2011
alle 12.00



il banner:
codice:
<a target='_blank' title='ImageShack - Image And Video Hosting' href='http://fine-nelsogno.blogspot.com/2011/09/giveaway-e-pensiero-la-bambina-con-il.html'><img src='http://img191.imageshack.us/img191/2376/bascoazzurro.jpg' border='0'/></a>


In bocca al lupo a tutti!

lunedì 26 settembre 2011

Giveaway "Starcrossed" di Josephine Angelini


Cari amici,
oggi potrete partecipare e cercare di portarvi a casa una copia omaggio di Starcrossed.

La nostra recensione la trovate QUI
mentre QUI troverete una pagina dedicata al romanzo.



Titolo: Starcrossed
Autore: Josephine Angelini
Editore: Giunti
Pagine: 464
Prezzo: 16,50 euro

Descrizione:
Helen, timida adolescente di Nantucket, sta quasi per uccidere il ragazzo più attraente dell'isola, Lucas Delos, davanti a tutta la sua classe. L'episodio si rivela essere qualcosa di più di un mero incidente. Helen teme per la sua salute mentale: ha iniziato ad avere incubi di notte e allucinazioni di giorno. Ogni volta che vede Lucas le appaiono tre donne che piangono lacrime di sangue. Il tentato omicidio porta Helen a scoprire che lei e Lucas non stanno facendo altro che interpretare i ruoli di un'antica tragedia d'amore. Le apparizioni femminili rappresentano infatti le Erinni. Helen, come l'omonima Elena di Troia, è destinata a dare inizio alla guerra a causa della sua relazione con Lucas. I due scoprono sulla loro pelle che i miti non sono leggende. Ma è giusto o sbagliato stare con il ragazzo che si ama se questo significa mettere in pericolo il resto del mondo? Come si sconfigge il destino?





Abbiamo deciso di mettere a disposizione la nostra copia, poiché come potrete leggere dalla nostra recensione non ci ha convinte e vorremmo anche una vostra opinione.
In bocca al lupo a tutti!   :)


Banner del Giveaway
codice:
<a target='_blank' title='ImageShack - Image And Video Hosting' href='http://fine-nelsogno.blogspot.com/2011/09/giveaway-starcrossed-di-josephine.html'><img src='http://img824.imageshack.us/img824/6721/starcrosseb.jpg' border='0'/></a>




SCADE IL  9  OTTOBRE  2011


I passi per partecipare sono semplici:

1. Essere iscritti al blog
2. Lasciare un commento di senso compiuto al post. Diteci cosa vi attrae di Starcrossed!?!
3. Mettere il link di una foto, o anche ritratto di una fanciulla, che secondo voi potrebbe interpretare la bella Helen!
4. Compilare il forum.





STOP- CONCORSO CHIUSO!!!


Anteprima "Oltre la soglia" di Tito Faraci







Buon lunedì cari lettori, oggi voglio presentarvi un romanzo che uscirà a metà Ottobre per la Piemme Freeway.
Un nuovo Young adult, l’esordio di uno dei più apprezzati sceneggiatori italiani di fumetti: un romanzo mozzafiato che mescola Dylan Dog e Stephen King. Un’odissea in un mondo ormai abbandonato a se stesso, dove l’ultima speranza è in mano ai ragazzi.



Titolo: Oltre la soglia
Autore: Tito Faraci
Editore: Piemme
Pagine: 368
Prezzo: 17,00euro

Descrizione
In un futuro non troppo lontano, un terribile virus colpisce l’umanità e tutti gli adulti diventano velocemente “adulterati”, esseri votati alla violenza e alle emozioni più animalesche. Ad aggirarsi per le città ormai distrutte dall’incuria, resta solo un gruppo di ragazzi guidati da Jaco, che ha visto il padre trasformarsi e uccidere la madre e la sorella. Tra topi grossi come cani, mannaie e denti sanguinolenti, Jaco e Anna, la ragazza di cui è innamorato, insieme al resto del gruppo, dovranno trovare il modo per sopravvivere in un mondo ormai terribilmente mutato, dove il terrore più grande è svegliarsi e rendersi conto di essere diventati adulti ormai completamente fuori controllo.



Ormai è chiaro che finché NON diventi adulto NON corri pericolo di contagio. Non date retta alle cavolate che girano in rete. È così, e basta. Fidatevi di me. Ho le mie informazioni di prima mano.
La questione è: QUANDO si diventa ADULTI? Quello che dice la legge non c’entra. Non è che il giorno prima del diciottesimo compleanno uno può stare tranquillo… e quello dopo, BUM!, rischia di diventare un adulterato. E non c’entra nemmeno la biologia. Perché allora si diventerebbe adulti con la pubertà. Altra domanda… la Domanda X, che ne contiene tante altre: tutti gli adulti diventeranno adulterati?



L'Autore

Tito Faraci , vive e lavora a Milano. Ha scritto sceneggiature per Dylan Dog, Tex, Spider Man e Diabolik, oltre a numerose storie per la Walt Disney, pubblicate in tutto il mondo. Prima di dedicarsi ai fumetti, è stato giornalista musicale. Per Edizioni Piemme, nella collana Il Battello a Vapore, ha scritto Il cane Piero, avventure di un fantasma. Nel 2010 ha adattato a fumetti il romanzo Senza Sangue di Alessandro Baricco (Edizioni BD).

Sito dell'autore QUI


Ed ecco alcuni dei suoi lavori:





domenica 25 settembre 2011

In My Mailbox #28






Anche questa settimana due puntate in una! Si lo so stiamo prendendo un brutto vizio, è che è arrivato solo ora il mega pacco con i libri comprati online prima della legge Levi...

"In My Mailbox",
iniziativa ideata da Kristi del meraviglioso blog The Story Siren.


Cercheremo di pubblicare questa rubrica ogni sabato, e in ogni appuntamento vi parleremo dei libri che abbiamo ricevuto in dono, che ci  sono stati prestati o che abbiamo acquistato autonomamente!




Ecco le nuove entrate nella mia libreria!


La lettera scarlatta
Il segreto della collana di perle
1984
La casa delle sorelle
The fighter
I segreti di Juniper Lane


Un regalo inaspettato da un'amica. 


 Un sogno oltre il mare






Nel mio mega pacco ...


Il signore degli anelli
Il libro del potere
Un regalo da Tiffany
Caterina la prima moglie
La sorella di Mozart
Una sposa conveniente
L'ultima regina



Scambio Anobii
Passato imperfetto
Non voltarti




Ringraziamo le case editrici Newton Compton  e Corbaccio per gli splendidi regali :


Giovani, carine e bugiarde. Divine
101 storie di regine e principesse


Sono nel tuo sogno


Un grazie anche a Siliana Cheryl e Marianne Vergy per averci mandato il loro romanzo:
NELL'INVISIBILE






Questo è tutto, voi cosa avete trovato fra la vostra posta?? 





sabato 24 settembre 2011

Giveaway "Blue" come si è concluso???


Buon giorno! Cari lettori, eccoci arrivati alla fine.
Oggi scopriremo chi continuerà il suo viaggio assieme a Gwenn


Titolo: BLUE
Autrice: Kerstin Gier
Editore: Corbaccio
Collana: Narratori Corbaccio
Pagine: 350


Curiosi eeee?!?


Complimenti BLISS!!!
Ti ricordiamo di inviarci il tuo recapito
(la nostra mail la trovi nei contatti del blog)


Grazie a tutti per aver partecipato, alla prossima!  ;)




Speciale "101 storie di regine e principesse, che non ti hanno mai raccontato"

ep.1



Video Presentazione:


Vi aspettiamo al prossimo "episodio" :)



venerdì 23 settembre 2011

Il mio pensiero "Avevano spento anche la luna" di Ruta Sepetys



Un romanzo ispirato a una storia vera
per sopravvivere bisogna lottare con tutte le forze!


"Chiusi la porta del bagno e mi guardai allo specchio. Non avevo idea di quanto in fretta sarebbe cambiato il mio viso, sfiorendo. Se l'avessi saputo, avrei fissato più a lungo il mio riflesso, cercando di memorizzarlo. 
Era l'ultima volta, per più di dieci anni, in cui mi sarei guardata in uno specchio vero."

Titolo: Avevano spento anche la luna
titolo originale: Between shades of gray
Autore: Ruta Sepetys
Editore: Garzanti
Pagine: 304
Prezzo: 18.60 euro

Descrizione
Lina ha appena compiuto quindici anni quando scopre che basta una notte, una sola, per cambiare il corso di tutta una vita. Quando arrivano quegli uomini e la costringono ad abbandonare tutto. E a ricordarle chi è, chi era, le rimangono soltanto una camicia da notte, qualche disegno e la sua innocenza. È il 14 giugno del 1941 quando la polizia sovietica irrompe con violenza in casa sua, in Lituania.
Lina, figlia del rettore dell'università, è sulla lista nera, insieme a molti altri scrittori, professori, dottori e alle loro famiglie. Sono colpevoli di un solo reato, quello di esistere. Verrà deportata. Insieme alla madre e al fratellino viene ammassata con centinaia di persone su un treno e inizia un viaggio senza ritorno tra le steppe russe. Settimane di fame e di sete. Fino all'arrivo in Siberia, in un campo di lavoro dove tutto è grigio, dove regna il buio, dove il freddo uccide, sussurrando. E dove non resta niente, se non la polvere della terra che i deportati sono costretti a scavare, giorno dopo giorno.
Ma c'è qualcosa che non possono togliere a Lina. La sua dignità. La sua forza. La luce nei suoi occhi. E il suo coraggio. Quando non è costretta a lavorare, Lina disegna. Documenta tutto. Deve riuscire a far giungere i disegni al campo di prigionia del padre. È l'unico modo, se c'è, per salvarsi. Per gridare che sono ancora vivi. Lina si batte per la propria vita, decisa a non consegnare la sua paura alle guardie, giurando che, se riuscirà a sopravvivere, onererà per mezzo dell'arte e della scrittura la sua famiglia e le migliaia di famiglie sepolte in Siberia. Ispirato a una storia vera, Avevano spento anche la luna spezza il silenzio su uno dei più terribili genocidi della storia, le deportazioni dai paesi baltici nei gulag staliniani.



L'autrice:


Ruta Sepetys è nata in Michigan, da una famiglia di rifugiati lituani. Non ha mai dimenticato le sue origini e la storia della sua famiglia. Per questo è andata in Lituania, nel tentativo di recuperare la memoria paterna. Per scrivere Avevano spento anche la luna le ricerche sono state impegnative e l'hanno portata a visitare i campi di lavoro in Siberia e a conoscere storici e tantissimi sopravvissuti, che l'hanno aiutata a descrivere i particolari più importanti di quel passato di atrocità.




Lituania, è il 14 giugno del 1941, la quiete delle case viene interrotta da un forte bussare. Gli agenti del NKVD: Narodnyj komissariat vnutrennich del (Commissariato del popolo per gli affari interni, era un commissariato governativo dell'Unione Sovietica che gestiva un'ampia gamma di affari di stato.), sono giunti a reclamare delle persone, per arrestarle, è così che inizierà la lotta della famiglia di Lina e di tutti i deportati lituani. Donne, uomini, bambini e neonati nessuno sarà risparmiato, persone della stessa terra, ma che non si conoscono, gente di diversi ceti sociali e con personalità diverse si ritroveranno assieme per lo stesso motivo: sono cittadini della Lituania. 
Sarà proprio Lina, giovane benestante di 15 anni con un futuro d'artista, ad accompagnarci durante questa storia. 

Ruta, attraverso gli occhi della giovane, ci farà viaggiare in quei vagoni sporchi, con gente malata e senza cibo, ci farà capire che in molti casi l'unione fa la forza, Lina, Jonas, Andrius e tutti i membri del gruppo cercheranno di aiutarsi a vicenda, in tutti i modi possibili. Quando tutto sembra andato perso, ci sarà sempre qualcuno a rincuorare l'altro, stringendogli la mano ed esortandolo a non mollare. La speranza sarà sempre viva in ognuno di loro. 

L'autrice è riuscita a farmi vivere la storia di Lina, come se me la trovassi davanti e mentre nella mia mente guardavo i suoi occhi tristi, pieni di dolore e sofferenza percepivo anche l'animo di una giovane “donna” piena di speranza e voglia di vivere.

Il tempo scorrerà lento nei campi di lavoro, nei vagoni per animali e nei camion. Passeranno anni interminabili, dove non tarderanno ad arrivare, malattie, morte, pidocchi, ecc ecc.. 
Molti deportati per darsi coraggio si immergeranno nella musica e nel disegno, come farà anche Lina, amante dell'arte, il mondo che rappresenterà con i suoi disegni sarà azzurro e pieno di lacrime, esattamente come suo padre gliel'aveva descritto, ma non solo fra i suoi schizzi ci saranno i simboli della patria e i fiori . A volte con un semplice foglio di carta immacolato e una piccola matita riuscirà a staccarsi dalla realtà, avere una speranza in più, perché alcuni non saranno semplici disegni, ma saranno dei messaggi in codice che lei affiderà nelle mani di alcune persone sperando che prima, o poi arrivino a suo padre, arrestato prima di loro. 
Ruta Sepetys riesce a farci cogliere i sentimenti di tutti i personaggi, facendoci assaporare ogni piccola sfumatura e in particolar modo ci fa percepire a pieno la speranza che illumina i loro cuori, nonostante il dolore sia forte e il "desiderio" di cedere il passo alla morte si fa sempre più pressante, la voglia di sopravvivere e lottare per tornare nella loro patria brilla come la luna che Stalin e tutti coloro che lo seguono, l'hanno spenta. 

Le persone che sono sopravvissute a questo massacro, non potranno divulgare quello che hanno vissuto, perché anche al loro ritorno in Lituania, saranno costantemente controllati dal KGB ex NKVD. I ricordi non si potranno mai cancellare dalla mente, per divulgare la loro storia e la sofferenza scriveranno dei biglietti, contenenti quello che è successo, li chiuderanno in delle capsule e le nasconderanno sotto terra lasciando il compito di divulgare queste notizie preziose a chi li scoverà. 

Quando ho terminato questo romanzo, i miei pensieri erano in "subbuglio" erano molti i sentimenti che provavo, rabbia, dolore e stupore ed per questo che prima di scrivere la mia opinione, su questo romanzo, ho aspettato un paio di giorni, per evitare che la mia recensione fosse un disastro colossale. 
Per leggere questo libro, dovrete essere pronti ad affrontare un intreccio di emozioni e sentimenti contrastanti, non è un romanzo da leggere e basta, è una storia da vivere e affrontare pagina dopo pagina. Ogni parola fa esplodere nell'animo emozioni fortissime poiché tratta avvenimenti realmente accaduti, il dolore si fa strada nel tuo corpo fino a stringere, come in una morsa, il cuore. Il pensiero vaga e arriva in quel passato facendoti provare solo in parte un dolore che non sarà mai come provarlo realmente sulla propria pelle, le lacrime saranno sempre in agguato e state pur certi che con questo libro non se ne resteranno nascoste, dietro gli angoli dei vostri occhi. Non è solo una storia che entra nel cuore è di più, è un viaggio nella conoscenza che spacca il cuore a metà. 
Mi sono calata in questa storia in modo completo, con tutta l'anima, grazie allo stile narrativo pulito e schietto dell'autrice. Dopo aver terminato la lettura la storia di Lina faceva parte di me, giorno dopo giorno, ancor oggi non riesco a non pensarci e commuovermi. 

Devo ammettere che per quanto riguarda gli avvenimenti successi in Lituania e della cosiddetta "Era di Stalin" non ero molto informata, di Hitler ne ho sentite e risentite, mi sono vista film, letto libri, ecc.. . Non è il solito racconto di Ebrei e Nazismo si tratta di avvenimenti che vogliono restare in ombra e di cui se ne parla poco, ma che devono essere portati alla luce. Ed è anche per questo che sono felice di aver letto questo libro per approfondire l'argomento (anche se doloroso). Non riesco a capire perché dell'inferno di Stalin non si parla quasi mai anche se ha fatto deportare all'incirca 30 milioni persone tra donne, bambini e uomini e 20 milioni sono morte.

"Cercai di trovare una logica. Come ci stavano selezionando per l'imminente trasferimento? Ma una logica non c'era. 
La psicologia del terrore di Stalin sembrava poggiare sul fato che non si sapeva mai cosa aspettarsi."

E' un romanzo che merita di essere letto capito e vissuto, quello che è successo in quel periodo, le atrocità che sono state commesse sono cosa nota, ma a volte ce lo dimentichiamo sembrano cose irreali e conoscere i piccoli dettagli le fa sembrare più vere. L'autrice ha fatto un lavoro notevole per costruire questo racconto, con maestria e semplicità mi ha conquistato. Una storia "straziante", ma che dona a chi legge una grande dose di fiducia nel domani.
Io lo consiglio caldamente a tutti, anche se il vostro cuore ne soffrirà, ma non rimpiangerete di aver intrapreso questa lettura,anzi.


 



Booktrailer



add

add1

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger... http://www.wikio.it

traduttore

Search

Caricamento in corso...

le ultime recensioni

le ultime recensioni
clicca l'immagine

la voce

il dono

kayla

I nostri lettori

Chi ci segue?

I miei lettori

Follow Twitter

bottone wikio

http://www.wikio.it

facebook

Aspettiamo

Aspettiamo
clicca l'immagine

14 novembre

14 novembre

22novembre

div

div

icone giudizio

Icone di giudizio

Icone di giudizio ...^^

Icone di giudizio ...^^

div

div

archivio

archivio

Blog Archive

div

div

librerie anobii

LE NOSTRE LIBRERIE SU ANOBII

lib.Fine

LIBRERIA FINE

anobii F

lib.Sogno

LIBRERIA SOGNO